Le 8 cose da avere per il tuo TimeLapse GoPro

3
Timelapse GoPro

Bene volete fare un TimeLapse GoPro, Ma cosa vi serve?

Purtroppo quando si parla di TimeLapse con GoPro ci si allontana dal concetto di Action Cam in senso stretto della nostra GoPro e ci si avvicina a concetti più fotografici. Fotografia, però, è sinonimo di attrezzatura, tanta attrezzatura che col passare del tempo vi sommergerà letteralmente. Non demoralizzatevi però! Per fare un bel TimeLapse con la vostra GoPro non servono per forza slider da migliaia di euro o strani comandi remoti, ma pochi indispensabili accessori.


1. IL SOGGETTO per il TimeLapse GoPro

Sembrerà banale, ma per fare un TimeLapse serve un soggetto! Siate creativi! Evitate di fare i soliti timelapse dal balcone di casa, uscite e andate a trovare una storia da raccontare con un  TimeLapse! Io sono il primo che come soggetto sceglie sempre paesaggi, d’altronde sono uno dei soggetti principali e più ovvi, ma sbizzarritevi si può creare un timelapse di pressoché qualsiasi cosa! L’unico limite è la vostra immaginazione (oltre ad alcuni limiti tecnici ovviamente).

 

Timelapse GoPro


2. IL SUPPORTO

La vostra actioncam va fissata in un punto da cui non dovrà mai muoversi per tutta la durata del TimeLapse GoPro. Potete usare un morsetto, fermarla col nastro adesivo o come meglio credete. Il concetto che tengo a sottolineare è che una volta avviato il TimeLapse la GoPro deve rimanere ferma. Spesso per ottenere in maniera ottimale ciò, quello che si consiglia è semplicemente un cavalletto ben stabile a terra. Ciò può risultare ingombrante, scegliete quindi in base al tipo di ripresa che state per effettuare, tra un compatto Gorillapod, il vostro fidato treppiede fotografico, il vostro morsetto Jaws o la vostra fantasia con soluzioni home made.

Quello che sinceramente preferisco è utilizzare un bel treppiede stabile al quale, di solito, per ottenere un’ottima stabilità allargo un po’ le gambe e magari aggiungo un bel peso nelle giornate ventose e come vedete in foto aggiungo un sacchetto per riparare la GoPro dall’umidità notturna, in quanto per attaccarla al powerbank necessita di frame aperto!

Timelapse GoPro


3. IL REMOTE

Una cosa che ormai è utilissima per controllare l’inquadratura (a meno che possediate modelli GoPro con schermino) è settare al meglio tutti i parametri del vostro TimeLapse evitando di muovere la GoPro durante le riprese usando un remote controller. I più usati sono il lo Smart Remote GoPro e l’App GoPro per smartphone.
Io uso sempre l’App di GoPro su smartphone che trovo molto comoda e intuitiva, riuscendo anche a valutare al meglio quello che state facendo.

Timelapse GoPro


4. LE BATTERIE

Come saprete una cosa per cui è tristemente nota la nostra GoPro è la sua ridotta capacità della sua batteria. Per ovviare a questo problema bisognerà munirsi di batterie di ricambio. Ne abbiamo recensite diverse, vi riportiamo qui la recensione delle Smatree per Hero5 e anche la recensione delle Batterie Telesin.
Ma cambiare una batteria mentre si sta facendo un timelapse risulterebbe impossibile. Quindi a meno che facciate un vostro timelapse di 2-3 ore per poi cambiare batteria e inquadratura e farne un altro di durata simile, l’unica soluzione per TimeLapse di lunga durata è l’utilizzo dei cosiddetti Powerbanks. Che cosa sono? sono delle batterie esterne che potete usare per caricare oggi una miriade di device elettronici tra cui appunto anche la nostra GoPro.

Nei timelapse GoPro si usano quando si pensa di fare una ripresa più lunga della durata della batteria stessa della cam (e cioè 2-3 ore) , e permettono a seconda dei modelli di raggiungere autonomie anche di 24-48h di riprese !!
Facendovi due rapidi calcoli un modello da 5000mah vi durerà in un timelapse per circa 6-7 ore, un modello da 10000mah dovrebbe durarvi per più di 12 ore.
Per garantire alla GoPro questa preziosa energia di cui lei scarseggia basterà connettere il powerbank alla actioncam stessa tramite cavo usb.

 

Timelapse GoPro

Timelapse GoPro


5. UN COMPUTER

Una volta finita la vostra sessione di ripresa, dovrete recarvi a casa e gestire tutte le immagini che avete scattato per elaborarle, metterle assieme e ottenere finalmente il “Wow!” dei vostri amici.
So bene che la Hero 4 permette di scattare timelapse al volo che escono belle pronti dalla fotocamera, ma non si tratta di veri e propri timelapse, perché quello che ci restituisce la GoPro è un filmato e non una sequenza di immagini, quindi questa opzione non la considereremo ed è per questo che vi elenco anche il computer.
Che sia un Mac o un Pc poco importa entrambi permettono di lavorare sulle immagini in maniera simile.
Quello che conta invece è avere un computer abbastanza performante, quello che stiamo gestendo sono centinaia di immagini e una macchina troppo vecchia o poco performante potrebbe darvi dei problemi e rallentare di molto il vostro lavoro.
Per scoprire quali sono i migliori Notebook per questo scopo, potete consultare in qualsiasi momento questo articolo.

 

Timelapse GoPro


6. I SOFTWARE

I computer non funzionano così come sono ma necessitano di programmi e applicazioni. Ne esistono molti ma quelli che mi va di consigliare per la loro semplicità di utilizzo e per la loro potenza di elaborazione sono sicuramente programmi come LightRoom di Adobe, GoPro Studio di GoPro e programmi come Final Cut Pro, Premiere di Adobe per ottenere il filmato finale.
Esistono anche software più specifici per il timelapse per eliminare difetti particolari come LRTimelapse e TLtools ma vengono usati in scala minore e generalmente dai più esperti.

Per saperne di più, ti consiglio di dare un’occhiata ad un nostro articolo che riporta i migliori software per montaggio video.

Timelapse GoPro


7. LA PAZIENZA

Il TimeLapse GoPro è una tecnica di ripresa che pretende pazienza. Dall’inizio alla fine. Si inizia quando scatterete la prima foto del vostro timelapse e aspetterete intrepidi ore e ore la fine della vostra sessione di scatto. E si finisce quando, una volta elaborato e post prodotto il tutto, vedrete finalmente tradotti tutti i vostri sforzi in un filmato che il più delle volte sarà di pochi secondi.

Timelapse GoPro


 

8. LA MUSICA

I TimeLapse GoPro devono essere accompagnati sempre con una musica di sottofondo perché rispetto ai video che fate normalmente con la vostra GoPro, i timelapse escono proprio muti!
Sbizzarritevi quindi a trovare la colonna sonora che più vi piace da aggiungere alla fine di tutto il processo di esportazione del vostro TimeLapse!
Nel caso vi trovaste in difficoltà, potete prendere spunto da un nostro articolo su come scegliere la musica per i video.

Timelapse GoPro

Non vi manca più nulla a questo punto!

Continuate a seguirci su Heroblog.it, per rimanere sempre aggiornati su tutte le novità dal mondo delle actioncams, droni e videomaking!