Come realizzare con GoPro uno SlowMotion utilizzando GoPro Studio

6

Come sviluppare uno SlowMotion con la vostra GoPro. Lo Slow Motion (o Rallentatore) è un effetto cinematografico in cui un movimento è riprodotto a una velocità più lenta del reale, questa tecnica in genere viene applicata in aggiunta al montaggio video dove i 24 fotogrammi per secondo vengono “ridistribuiti” in un periodo di tempo maggiore, facendo perdere l’effetto ottico che ci fa apparire il movimento fluido.

Per realizzare i nostri video useremo le seguenti risoluzioni:

  • 720p 240fps
  • 1080p 120fps
  • 1080p 90fps
  • 1080p 50fps

In base al numero di frame che useremo il video sarà più rallentato o meno. Per capirci, più il numero di fps sarà alto, più il video potrà essere rallentato. La GoPro Hero4 Black è in grado di girare video addirittura a 240fps ma ad un risoluzione molto bassa.

Primo passo: Impostiamo la GoPro

Dopo averla accesa, premendo il pulsante delle impostazioni apparirà la seguente schermata:

In base alla risoluzione che sceglierete, le impostazioni del frame rate cambieranno. Questo cambia da modello a modello,  qui sotto troverete la tabella con le risoluzioni ed i frame disponibili sulla GoPro Hero4 Black:

CSC_0182

 

tabella

Secondo passo: Importiamo il video

A questo punto non ci rimane che montare il video.

Importiamo il video sul nostro PC, lasciamo che la GoPro faccia tutto quello che deve fare  e,  se tutto è andato per il verso giusto, dovrete trovarvi con una schermata di questo tipo:

step1

NB: se non avete ancora scaricato GoPro Studio, potrete farlo gratuitamente dal sito GoPro.

Se gli fps che avete scelto sono superiori a 60, è molto probabile che il video non venga riprodotto correttamente, questo perché gli schermi di un normale PC riproducono al massimo a 60Hz ovvero 60fps. Una volta aperto GoPro Studio bisognerà tagliare il pezzo di video che vogliamo rallentare (almeno che voi non vogliate rallentarlo tutto).

Una volta eseguita questa operazione occorrerà cliccare su Advanced Settings.

AdvancedSetting

 

Si aprirà una finestra di questo tipo, la quale vi indicherà la risoluzione ed il frame rate del video che avete importato.

Per ridurre la velocità bisognerà solamente modificare il valore del frame rate. Più il frame rate sarà basso più il video risulterà lento; bisogna tenere conto però che l’occhio umano sotto il 24fps percepisce il video a scatti, quindi per video fluidi mai andare al di sotto dei 24fps.

Adesso che abbiamo impostato i valori, clicchiamo su OK per chiudere la finestra. Arrivati a questo punto, bisognerà solamente aggiungere il pezzo di video alla Conversion List e convertirlo.

Terzo passo: Modifichiamo il video

Un volta convertito il video, bisognerà passare allo Step 2: Qui potremo applicare filtri, gestire il controllo dell’audio, la velocità del video ecc.

step2

Quarto passo: Esportiamo il video

Cliccando su Export comparirà questa finestra:

export

In questa ultima fase bisognerà solamente scegliere la risoluzione con cui esportare il video e cliccare su Export.

Ora avete finito, godetevi il vostro video in SlowMotion e condividetelo con la nostra Community 🙂

https://www.youtube.com/watch?v=ClitNhkAmwg