Compensazione dell’esposizione: cos’è e come utilizzarla

0
compensazione-esposizione

Avete mai sentito parlare di compensazione dell’esposizione? Oggi andremo a scoprire cos’è e come utilizzarla al meglio per ottenere sempre foto e video migliori!

Quante volte vi è capitato di andare a visitare qualche posto, scattare mille foto, fare diversi video, magari senza nemmeno pensarci troppo, poi tornate a casa, non vedete l’ora di vedere il risultato della vostra giornata, aprite i vostri file e trovate tutte le immagini sovraesposte o sottoesposte. Per far si che non succedano più questi spiacevoli inconvenienti, oggi vi mostreremo come compensare correttamente l’esposizione delle vostre immagini.

Fortunatamente la nostra amata GoPro tende a bilanciare in maniera automatica ed efficiente l’esposizione al sole della scena inquadrata, però non può di certo fare miracoli.

E’ proprio in queste situazioni, dove il bilanciamento automatico non riesce a lavorare in maniera ottimale, che dobbiamo intervenire e modificare noi stessi i parametri dell’esposizione.


Compensazione dell’esposizione: che cos’è?

Per capire meglio come funziona la compensazione dell’esposizione dobbiamo conoscere il funzionamento di un sensore presente in ogni fotocamera: l’esposimetro. Esso ha il compito di capire la quantità di luce presente nell’immagine inquadrata e regolarla di conseguenza.

Nella GoPro l’esposimetro agisce in maniera costante, bilanciando in automatico la quantità di luce.
Purtroppo, però, non sempre fa un lavoro ottimale. Spesso ci ritroviamo infatti con foto e video con zone sottoesposte o sovraesposte.
Questo perché il sensore potrebbe mal interpretare la situazione inquadrata, andando a bruciare le zone più luminose, in caso di sovraesposizione, oppure fornendo un’immagine con le ombre troppo scure, nel caso della sottoesposizione

E’ proprio in quelle situazioni in cui l’esposimetro non funziona a dovere che possiamo intervenire manualmente e regolare noi stessi la lettura dell’esposimetro, regolandone, appunto, la compensazione dell’esposizione.

sovraesposizione-gopro
Scena sovraesposta

Come bilanciare l’esposizione su GoPro

Per poter bilanciare l’esposizione della GoPro basta accedere al Menu di Protune, sia esso direttamente dall’action cam, che tramite applicazione del telefono. A questo punto non ci resta che cercare il parametro “comp VE”. Questo valore sarà inizialmente impostato sullo zero, ciò significa che non è in atto nessuna compensazione dell’esposizione.

Possiamo poi modificare questo parametro e regolare la compensazione dell’esposizione da un minimo di meno 2 (-2) ad un massimo di più 2 (+ 2), cambiando il valore di 0,5 alla volta, ottenendo così nove valori: – 2; – 1,5;  – 1; – 0,5; 0; + 0,5; + 1; + 1,5; +2.

Più alto sarà il valore impostato, più alta sarà la compensazione.

In poche parole, se impostiamo un valore negativo andremo a scurire la scena, cosi da bilanciare correttamente le parti sovraesposte. Viceversa, se inseriamo un valore positivo andremo ad agire sulle parti sottoesposte, aumentandone la luminosità.

sottoesposizione-gopro
Scena sottoesposta

Se invece per qualche motivo, dopo aver scattato una foto o registrato un video vi ritrovate con immagini con una esposizione non corretto o, semplicemente, non siete soddisfatti del risultato, potreste cercare di “recuperare il recuperabile” attraverso qualche applicazione di editing.
Qui puoi trovare le più efficienti disponibili gratuitamente.

Ovviamente va anche sottolineato il fatto che lo stesso valore non sempre vada bene per ogni situazione (se no, ovviamente, non avremmo nemmeno bisogno della compensazione dell’esposizione) quindi è comunque sempre utile sperimentare e trovare il valore che meglio si adatti all’immagine ripresa di volta in volta, oppure che più si avvicini al risultato che vorreste ottenere.

Potrebbe interessarti anche