DJI MAVIC AIR: 430 grammi di innovazione e tecnologia

0
Dji mavic air
fonte: dji.com

DJI sta dimostrando sempre più  cosa vuol dire imporsi nel mercato dei droni. Quando qualcuno prova a stupire o proporre un nuovo prodotto la casa cinese risponde sempre duramente, sorprendendo tutti.
A questo giro, è stato presentato il DJI Mavic Air.
Andiamo a vedere tutte le caratteristiche e le specifiche tecniche di questo nuovo ed interessante drone.

Dji mavic air
fonte: dji.com

Senza molti giri di parole è stato svelato il nuovo drone Mavic Air che si presenta come anello di congiunzione tra il Mavic Pro e lo Spark. In sostanza DJI non vuole lasciare nemmeno una fetta di mercato a nessun competitor.

Per tale motivo DJI ha presentato un drone leggero, accessibile ed altamente tecnologico.

dji mavic air
fonte: dji,com
Dji mavic air
fonte: dji.com

Caratteristiche principali del DJI Mavic Air

La struttura si presenta simile a quella del Mavic Pro, con braccia ripiegabili ed un peso di soli 430 grammi. Il sensore della fotocamera/videocamera è un CMOS in formato 1/2,3″ da 12 megapixel che permette di filmare con una risoluzione fino a 4K a 30 fps con bitrate a 100 Mbps, oltre al tradizionale Full HD 1080p a 120 fps per gli slow motion. L’ottica montata sul dispositivo è un 24mm con apertura f/2.8 per foto e video grandangolari.

Il DJI Mavic Air è ideato per essere il più trasportabile possibile, ma senza perdere in prestazioni. Nella sport mode arriva alla velocità di 68.4 KM/h, resiste ad un vento di 35 KM/h per via della sua struttura aerodinamica e può decollare fino a 4876,8 metri sul livello del mare. L’autonomia della batteria è di 21 minuti. Quindi pensato per tutte le condizioni possibili che si possono presentare durante un viaggio.

 

Dji Mavic Air
fonte: dji.com

La fotocamera è stabilizzata grazie ad un gimbal a tre assi che permetterà di registrare immagini prive di vibrazioni.

dji mavic air
fonte: dji.com

INNOVAZIONI SOFTWARE

Una grande quantità di lavoro è stata fatta anche dal punto di vista software. Grazie a nuovi algoritmi per la gestione delle immagini si potranno ottenere dei risultati più soddisfacenti nelle condizioni luminose più favorevoli, alba e tramonto.

Come di consueto sono stati sviluppati vari aiuti per chi è alle prime armi nel mondo dei droni. Riportiamo un estratto del comunicato: “FlightAutonomy 2.0 elabora i dati raccolti dalle sette fotocamere di bordo e dai sensori infrarossi avanzati per costruire una mappa tridimensionale del suo ambiente, per un volo in sospensione più preciso e migliori prestazioni di volo. I migliorati sistemi di visione dual camera anteriore e posteriore possono rilevare ostacoli fino a 20 metri di distanza. Per favorire la navigazione negli ambienti esterni più complessi, Mavic Air dispone dei sistemi di Advanced Pilot Assistance di nuova generazione che aiutano i piloti a evitare e superare automaticamente gli ostacoli, fornendo ancora più sicurezza durante il volo”.

dji mavic air
fonte: dji.com

Le funzioni di maggior rilievo sono l’ActiveTrack per l’inseguimento di soggetti in movimento, che dovrebbe esser stata ottimizzata. La funzione SmartCapture per comandare il drone coi gesti delle mani, ereditata dallo Spark. QuickShot che permette delle riprese con manovre automatizzate come Rocket, Dronie, Circle, Helix, Asteroid e Boomerang in modo da creare dei video mozzafiato senza essere dei grandi piloti. Una funzionalità decisamente è interessante è Sphere, per scattare e unire automaticamente 25 foto, creando un’immagine panoramica da ben 32 megapixel totali.

Dji mavic air
fonte: dji.com
dji mavic air
fonte: dji.com

Ma quanto costa il DJI Mavic Air?

Il Mavic Air sarà disponibile in tre diverse colorazioni: Onyx Black, Arctic White e Flame Red. Il prezzo di vendita è di 849 Euro per la versione base  che include il drone, la batteria, il dispositivo di controllo remoto, la custodia per il trasporto, due paia di protezioni per le eliche e quattro paia di eliche.

Il Mavic Air Fly More Combo che include il drone, tre batterie, un dispositivo di controllo remoto, una borsa da viaggio, due paia di protezioni per le eliche, sei paia di eliche, un adattatore batteria/power bank e un hub di ricarica della batteria, ha un prezzo di 1049 Euro. Il preordine è già disponibile e le spedizione dovrebbero partire dal 28 Gennaio.

Dji mavic air
fonte: dji.com
dji mavic air
fonte: dji.com

 

 

 

 

 

E tu, cosa ne pensi di questo nuovo modello in casa DJI?
Scrivi il tuo parere nei commenti qua sotto!

Se invece sei già in possesso di un quadricottero, ti consiglio caldamente la lettura di un nostro articolo che spiega le tecniche di ripresa con i droni; potrai trovare alcuni spunti interessanti per le tue future riprese.

Continuate a seguirci su HeroBlog.it, per rimanere costantemente aggiornati su tutte le novità dal mondo delle action cams, droni e videomaking!