DJI presenta il suo nuovo Phantom 4

0

 

Ne è passata di acqua sotto i ponti da quando DJI ha presentato il suo primo Phantom

Oggi DJI, leader nel mercato dei droni per riprese aeree presenta un nuovo prodotto che probabilmente incontrerà molta fortuna tra il pubblico di appassionati e non.

Il Phantom 4 evita gli ostacoli in totale autonomia e può tracciare le persone

Quello che DJI presenta oggi è quindi un drone che va a mettersi in cima alla piramide dei droni ready-to-fly. Un dispositivo facile da pilotare e sempre più smart nel suo utilizzo.

La strada verso cui ci si sta dirigendo è quella di droni per riprese in quasi totale autonomia, e questo nuovo Phantom 4 ne è l’esempio.

Equipaggiato di 4 telecamere che vanno a formare i veri e propri occhi del sistema intelligente di tracking dello spazio attorno a sè, il Dji Phantom 4 possiede una main camera stabilizzata con risoluzione di 4k. Insieme le camere formano in tempo reale un modello 3d dello spazio circostante, permettendo al drone di evitare gli ostacoli.

“Con il Phantom 4 entriamo in un era dove anche i principianti possono sin dal primo volo, pilotare con padronanza il proprio drone”
Ha detto Frank Wang CEO Dji

Oltre alle caratteristiche citate il nuovissimo cervello del Phantom riesce, insieme a un software completamente aggiornato ad hoc, ad ottenere riprese più stabili con il TapFly che permette di ottenere riprese molto più fluide e non più legate alla manualità ed esperienza del pilota.

Altra nuova caratteristica è l’ActiveTrack che permette ad esempio di ottenere dei percorsi perfettamente circolari attorno ad un soggetto in movimento, sempre tramite l’utilizzo di complessi sistemi di ricostruzione 3d dell’ambiente circostante, che il Phantom legge e segue alla perfezione in tempo reale.

Anche se il Phantom 4 si mostra esteticamente quasi identico ai suoi predecessori, in realtà sono cambiate molte cose a partire dalla aerodinamica complessiva che insieme a nuovi motori e ad una nuova batteria più performante con circa 1000mAh in più rispetto al suo predecessore Phantom 3, che riesce a raggiungere un autonomia complessiva di 28 minuti contro i precedenti 25.

Il Phantom 4 è già ordinabile sullo store ufficiale DJI con un prezzo che per il lancio, previsto per il 15 Marzo, sarà di 1599€.

 

In rete sono già trapelati molteplici video e unboxing non ufficiali che vi lasciamo qui di seguito.