Feiyu Tech, il produttore orientale di gimbal elettronici, leader indiscusso del mercato della stabilizzazione professionale per GoPro, esce con un nuovo modello.

Si chiama FEIYU G4S e proprio dal nome ci fa capire essere un modello più evoluto rispetto al suo predecessore G4.

11050089_1667451400151988_8510099870297934447_n

Il FEIYU G4S, utilizzato già in vasta scala da moltissimi videomaker, oltre che dal team ufficiale di GoPro per i propri video, sebbene fosse già al top della qualità funzionale e costruttiva, presentava alcune limitazioni.

Con il G4S tutto ciò sembra essere stato colmato e quello che Feiyu presenta è un gimbal rivolto ad un pubblico più esigente e professionale.

11880679_1667448750152253_8298658326524831119_n

Le caratteristiche tecniche del FEIYU G4S sono infatti :

-Un asse di rotazione sulle 3 dimensioni di 360°, la vostra GoPro non potrà mai più urtare il gimbal anche nelle inclinazioni più estreme.
-Un nuovo sistema di aggancio della GoPro, finalmente migliorato e reso più di semplice utilizzo.
-Un attacco miniUSB in entrata alla GoPro, quando monterete la GoPro al gimbal questo Usb sarà la prima cosa a venire a contatto con la vostra GoPro, assicurandone la ricarica della stessa e permettendo la trasmissione del video della GoPro.
Un attacco miniUSB in uscita che permette la trasmissione video ad uno schermo esterno (opzionale)
Un unico pulsante di controllo del gimbal per controllare gli assi di inclinazione e permettendo una calibrazione anche senza pc.
Accesso diretto al pulsante delle opzioni della GoPro, il G4S permette di montare la GoPro in modo da poter accedere al pulsante opzioni su di essa.
Al fondo del gimbal finalmente scompare lo scomodo bottone di accensione per lasciare il posto ad un comodo e versatile attacco per treppiedi universale.

11215097_1667190976844697_1462360149824385305_n
Queste le caratteristiche rese note da Feiyu, ci si chiede ancora quale sarà l’autonomia del gimbal e in particolare su quanti mAh ci potremmo affidare per aumentare l’autonomia della nostra GoPro.

L’unica pecca sembrano essere le dimensioni che visto il sistema “Pan, Tilt and Roll 360° degrees” adottato, risultano leggermente maggiori rispetto al fratello minore, il G4.

Il prezzo di rilascio non è ancora noto ma dovrebbe aggirarsi sugli stessi del G4 che a questo punto probabilemente calerà di prezzo.


Recensione G4 in italiano sul mio canale: