Foscam R2M: la telecamera di sicurezza compatibile con Alexa

0

Stai cercando una telecamera ip di sorveglianza funzionale e compatibile con l’assistente vocale di casa? Probabilmente, una delle scelte più indicate è proprio la Foscam R2M.

Il marchio Foscam è specializzato nella produzione di dispositivi per la sorveglianza di casa, un Brand conosciuto e piuttosto affermato.
Noi di Heroblog, in un precedente articolo, abbiamo avuto il piacere di testare e recensire il modello più economico: la Foscam C1.

Ma tornando a noi, oggi vedremo tutte le particolarità della R2M: un modello davvero avanzato e peculiare nel suo funzionamento.

Prima di proseguire con la lettura, se già disponi di una telecamera di sicurezza intelligente, ti sarà utile sapere che abbiamo un gruppo Facebook dedicato alle tecnologie Smart.
In cui potrai chiederci direttamente consigli, o scambiarti pareri con tutti gli appassionati.

Ma andiamo avanti!

led-infrarossi


Unboxing 

La Foscam R2M presenta una confezione piuttosto pulita e minimale, già dall’esterno è alquanto semplice farsi un’idea sulla maggior parte delle funzionalità.

Il packaging della telecamera ip in questione comprende:

  • La telecamera
  • Alimentatore a presa
  • Manuale delle istruzioni
  • Garanzia Foscam di 2 anni
  • Antenna
  • cavo ethernet
  • Staffa per fissaggio a parete
  • Viti e tasselli da muro

packaging-confezione


Analisi della Foscam R2M

La telecamera di sorveglianza che stiamo analizzando, presenta un design molto compatto e minimale, che ci consente di sposarlo perfettamente con diversi ambienti indoor della casa.

La caratteristica fondamentale della ip cam, è la funzione “Pan Tilt“, ovvero la possibilità di ruotare l’inquadratura da remoto: in orizzontale con una ampiezza d’angolo di 350° ed in verticale con 100° di angolo.
Proprio per questo, la cam si compone fondamentalmente di due pezzi: la base ed il blocco superiore.

foscam-r2m-scheda-memoria

Sulla parte laterale della base, abbiamo praticamente tutti gli ingressi disponibili ovvero: alimentazione (DC 5v), cavo ethernet, antenna ed una slot per schede di memoria MicroSD.

Nella parte sottostante invece, possiamo trovare una pratica filettatura a 1/4″ ed alcune informazioni sulla telecamera; insieme al codice QR da usare, come vedremo più tardi, per la configurazione della Foscam.

foscam-r2m-base

Portando la nostra attenzione sul blocco superiore, la prima cosa che notiamo è sicuramente “l’occhio” mobile della nostra telecamera.

Con risoluzione da 2 MP e contornata da 13 led ad infrarossi, il sensore della nostra cam sarà in grado di fornirci riprese e fotografie in qualità piuttosto buona anche completamente al buio.


Funzioni della Foscam R2M

Dopo aver visto nel dettaglio il design della telecamera ip in oggetto, passiamo dunque alle vere e proprie funzionalità che abbiamo a disposizione.

Oltre alle classiche funzioni per scattare foto e video, anche qui abbiamo la possibilità di parlare tramite un altoparlante posizionato proprio sulla cam.
Ci basterà tenere premuto il tasto centrale a forma di microfono e parlare al nostro interlocutore.

foscam-altoparlante

Funzione fondamentale di questo modello, è sicuramente la “Pan Tilt“.
Grazie a questa feature, saremo in grado di controllare da remoto l’inquadratura della telecamera.
Per utilizzarla, dovrete semplicemente tappare sull’icona più a sinistra, raffigurante un cerchio con all’interno quattro triangolini.

pan-tilt-funzione

Se proseguiamo cliccando sui tre puntini all’estrema destra, apriremo un nuovo menu con ulteriori funzioni.
Tra queste troviamo le impostazioni di rilevamento sonoro e di movimento, le preselezioni definitive e la possibilità di impostare una rotta di movimento automatizzato per la telecamera.

Per quanto riguarda quest’ultima impostazione, sconsigliamo di far muovere per troppo tempo la cam, in quanto l’hardware potrebbe risentirne sul lungo andare.


La telecamera ip che riconosce le persone

Quanto spesso, magari con modelli più vecchi di ip cam, avete ricevuto notifiche di allarme; ma poi andando a controllare, vi siete resi conto che non era successo proprio un bel niente?

Tuttavia, la Foscam R2M, grazie alla sua intelligenza artificiale, sarà in grado di riconoscere più o meno cosa si è mosso: se un umano, un cane o una mosca.
Per sbarazzarsi una volta per tutte di falsi allarmi, ci basterà attivare l’apposita impostazione sull’app Foscam.

rilevazione-intelligente-movimento


Foscam R2M è compatibile con Alexa!

Da questo punto di vista, la Foscam che stiamo analizzando oggi è probabilmente uno dei prodotti più all’avanguardia nel settore.
Infatti, è stata introdotta la compatibilità con l’assistente vocale Amazon Alexa: in questo modo potrete aggiungere la cam alla vostra rete domotica.

Per fare ciò, vi sarà sufficiente lanciare l’app Foscam, cliccare sull’icona dell’ingranaggio in alto a destra sull’anteprima della cam ed andare su “impostazioni avanzate“.

A questo punto fate tap su “controllo intelligente” ed abilitate Alexa, dopodiché inserite il nome che l’assistente vocale deve associare al dispositivo.

integrazione-alexa-foscam

Completato questo passaggio, non vi resterà che aggiungere la Skill ufficiale di Foscam.

Per farlo, lanciate l’app Amazon Alexa sul vostro smartphone, cliccate sull’icona del menu in alto a sinistra e fate tap su “skill e giochi“.
A questo punto, immettete nella barra di ricerca la parola “Foscam” ed installate la rispettiva Skill.

Quando l’installazione sarà completata, potrete finalmente avere un’anteprima delle vostre telecamere di sicurezza tramite Alexa!

Ovviamente, questa funzionalità è riservata a tutti gli assistenti vocali marchiati Amazon che dispongono di un display.

Adesso provate a dire “Alexa, fammi vedere nomedellatelecamera“.


Installare e configurare la Foscam R2M

Un altro aspetto da tenere di conto della cam in questione, è sicuramente la semplicità di installazione e la praticità nell’utilizzo.

Per installare fisicamente la Foscam, sarà sufficiente posizionarla nel punto più strategico desiderato e collegarla alla corrente.
Come abbiamo già accennato in precedenza, viene dato in dotazione un piccolo supporto snodabile in plastica: molto utile se decidiamo di installare la nostra cam su pareti, o superfici non piane.

Nota bene che per sfruttare al meglio gli angoli di rotazione, la cam dovrebbe essere installata sul soffitto “a testa in giù“.

foscam-r2m-supporto

Una volta posizionata e connessa alla corrente, passiamo alla prima configurazione della telecamera ip.
Per eseguirla correttamente, sarà necessario connetterla direttamente al nostro router di casa, tramite un cavo ethernet.

Una volta completata l’installazione, potrete decidere se continuare ad utilizzarla via cavo, oppure tramite wi-fi: in tal caso, dovrete installare la piccola antenna che viene ci viene fornita nella confezione.

foscam-r2m-antenna

Per configurare la Foscam R2M, connettila alla corrente, al router di casa (via wi-fi o ethernet) ed infine lancia l’app Foscam.
Fatto questo, cliccate sul “+” in alto a destra e selezionate la voce “Telecamera“.
Seguite interamente il setup passo passo ed in pochi secondi la cam sarà subito pronta all’uso.


Conclusioni sulla Foscam R2M

In definitiva, la cam che abbiamo analizzato rappresenta un’ottima scelta per tutti quelli interessati a tenere sotto controllo in tempo reale la propria casa.

Grazie alle funzioni per il rilevamento sonoro, ma soprattutto la AI in grado di riconoscere umani e la compatibilità con Amazon Alexa; la Foscam R2M si impone come soluzione ideale, nell’attuale mercato italiano delle telecamere di sicurezza.

La Foscam R2M, è disponibile sul sito del distributore italiano ufficiale Foscam che, oltre ad averci garantito la spedizione in 1 giorno lavorativo, si è dimostrata estremamente efficiente nell’assistenza tecnica via email e telefono.

Potrebbe interessarti anche: