Il selfie è l’ultima moda in fatto di fotografia. L’autoscatto tanto in voga non protegge però dal rischio di effetti indesiderati. Se non terrete a mente un po’ di principi di base potreste incorrere in un grave rischio: quello di sembrare “out” in un solo scatto.

“Ma la GoPro non è una macchina fotografica!”

“La GoPro è una action cam!”

“Spendere 400€ o anche di più per fare i selfie!”

Ammettetelo, quante volte avete sentito queste frasi ? Sicuramente tante, tantissime…

Teniamo però conto di un fattore, l’evoluzione da parte di GoPro. Difatti, è sempre più chiara l’idea di voler espandere i propri orizzonti sul mercato: passare da una semplice action cam, ad una vera e propria video/foto camera tuttofare. Basti pensare, agli ultimi modelli dotati di schermo integrato, o alle miriade di accessori usciti ultimamente (stabilizzatori, selfie stick…). Ovviamente, spendere quasi 500 €, unicamente per farsi le ormai famigerate selfie, pare uno spreco…teniamo però conto che viviamo in democrazia, quindi ognuno coi propri soldi, ci può far quello che vuole.

Come realizzare un Selfie perfetto?

GoPro HDd selfie

  • METODO ED IMPOSTAZIONI

Devo essere sincero, molti scatti son frutto della casualità. Solitamente, su 50 foto per viaggio, se ne salvano a malapena 5/6. Complici principali, gli effetti della luce. Quindi il mio consiglio è questo, fate più scatti possibili. Prima cosa : la sicurezza. Non dimenticatevi, che se come me, le fate alla guida di un mezzo(nel mio caso la moto), rappresentate un pericolo per voi stessi, ma soprattutto per gli altri, quindi fate il tutto nella maniera più semplice possibile. Consiglio personale, evitate selfie stick, se avete la fortuna di avere un braccio medio/lungo, è sufficiente. Munitevi di un “legaccio”, per assicurarvi la vostra amatissima GoPro al polso, così da poterla lasciar andare in qualsiasi momento. Utilizzate la modalità burst, impostatela su 10 Photos/3 Sec, così da non perder nessuno momento. Gli scatti migliori, noterete che saranno quelli col braccio sinistro esteso all’indietro, con la GoPro che riprenderà voi e la vostra visuale di guida. Poi da questo punto di vista, lasciatevi guidare dalla vostra ispirazione del momento e soprattuto dall’ambiente circostante.

GoPro Selfie

  • CHE PROGRAMMA UTILIZZARE PER L’EDITING ?

Altro argomento caldo, tema di discussione costante nel web. Vi troverete a combattere contro schiere di fotografi, che criticheranno il vostro uso eccessivo di programmini per rendere le vostre foto più belle. Non dimenticatevi una cosa, per quanto potente e versatile possa essere la GoPro, non è una macchina fotografica professionale.

Ecco un esempio :

GoPro HD originale

GoPro HD modificata

La differenza è evidente. Quindi, che programma utilizzare? La soluzione più semplice e veloce: Snapseed

E’ disponibile gratuitamente al download per iOS nell’App Store e per i dispositivi Android nel PlayStore

Appstore

Android app

Programma totalmente gratuito e facilissimo da utilizzare. Troverete tantissime opzioni, dal tanto amato e odiato HDR, all’enfasi. Fatevi anche qui, guidare dalla vostra ispirazione.

UN SOLO CONSIGLIO : non esagerate con gli effetti, il troppo stroppia…

 

  • RIEPILOGANDO : 

– munitevi di una buona action cam (io per esempio, utilizzo una GoPro4Silver)

legaccio per assicurarvi la GoPro al polso (io ne utilizzo uno di un telecomando di una Wii)

– impostate la GoPro su Burst, 10 photos/3 sec (o in alternativa, potete scattare in Time Lapse, ma rischiate di riempire la memoria per niente)

– utilizzate Snapseed o programmi simili per editing (se siete degli smanettoni, c’è sempre photoshop, ma occorre più pratica…)

 

Concludendo, divertitevi ragazzi e sperimentate! Non abbiate paura delle critiche, sono fondamentali per la vostra crescita.

Qui troverete alcuni miei scatti

Mole on The Road on Instagram