Manutenzione e accorgimenti GoPro: come tenerla al meglio

0
Manutenzione GoPro

Le camere di Nick Woodman, da sempre, sono state simbolo di robustezza e affidabilità anche negli utilizzi più estremi. Tanto che, generalmente, non si sente molto parlare di manutenzione GoPro.

Ci sono, però, dei piccoli accorgimenti per tenere le nostre GoPro al meglio per evitare sorprese indesiderate. Scopriamoli in questo articolo!

manutenzione
Instagram: fififo26

Le nuove caratteristiche

GoPro ci ha sempre abituati a delle ottime cam, accompagnate da dei case stagni, inclusi nelle confezioni, che sigillano la camera al loro interno permettendo le immersioni in acqua fino a ben 40 metri.

L’azienda da la possibilità anche ai professionisti delle immersioni di portare la propria GoPro al seguito. Infatti, con i SuperSuit, la profondità sopportata arriva a ben 60 metri.

Tutto ciò fino ai modelli Hero4 (Session escluse), successivamente ai quali, la musica è cambiata.

Nel 2016 GoPro lancia sul mercato delle actioncam impermeabili già “out of the box”.

Con GoPro Hero5 e Hero6, come abbiamo visto in un articolo precedente, le caratteristiche cambiano totalmente.

Le camere da Hero5 in poi sono impermeabili per una profondità di 10 metri senza l’ausilio di alcun case.

Anche in questo caso i case Super Suit vengono in aiuto come detto poc’anzi.

L’assenza di un case, però, comporta delle piccole accortezze.


Come l’acqua santa per il diavolo

Come per tutti i dispositivi elettronici, l’acqua non lascia quasi mai via di scampo, specie se salata.

Le infiltrazioni d’acqua sono le principali cause di rottura per le nostre amate GoPro.

Per evitare quest’ultime analizziamo velocemente le caratteristiche costruttive di GoPro.

Manutenzione GoPro

Manutenzione GoPro

Manutenzione GoPro

Manutenzione GoPro

Possiamo notare la compattezza della scocca della GoPro Hero5 Black, su cui è stato fatto un ingegnoso lavoro di impermeabilizzazione di tutte le aperture per microfoni e ingressi vari.

Questi ultimi, per essere waterproof sono stati sigillati tramite degli appositi sportelli mobili che, se non opportunamente mantenuti, possono diventare un vero e proprio tallone d’Achille.

Progettati per sostituire i case stagni, questi sportelli hanno la funzione di tenere fuori l’acqua tramite delle guarnizioni in gomma appositamente sagomate.


Manutenzione GoPro: iniziamo!

Come in ogni guarnizione, tra il corpo in gomma e la superficie di contatto non deve mai esserci alcun elemento estraneo (come sabbia e sporco in generale) poiché possono letteralmente annullare la capacità isolante della guarnizione.

E’ opportuno, quindi, provvedere ad una accurata pulizia degli elementi in gomma prima di ogni utilizzo in acqua. 

Ricordiamo, inoltre, che tenere pulita la guarnizione ne previene anche l’anomalo logorio che porterebbe ad una perdita di elasticità da parte della gomma con conseguente perdita di efficacia. 

Successivamente agli utilizzi in acqua, si sono registrati molti casi in cui piccole infiltrazioni sono avvenute principalmente nel vano dedicato agli ingressi per la ricarica e sincronizzazione.
Il particolare aggancio dello sportellino dedicato, che ricordiamo essere rimovibile totalmente. Permette in alcuni casi l’ingresso di piccole quantità d’acqua tra la parte esterna della cam e il vano in cui si trova la guarnizione.

Senza allarmismi, vi rassicuriamo dicendovi che quelle piccole quantità d’acqua saranno quindi bloccate e tenute fuori dalla guarnizione che si trova al di sotto dello sportellino (come indicato con le frecce nella foto qui in basso).

Manutenzione GoPro

Questo esempio vi fa capire l’estrema attenzione che dobbiamo prestare nel richiudere gli sportelli, poiché l’acqua si andrà ad insinuare in ogni minima apertura. 


Pulizia

Naturalmente, nella manutenzione GoPro, dobbiamo dedicarci anche ad una “strofinata” esterna.
Per la pulizia è sufficiente una spugnetta o una pezzuola per occhiali, anche leggermente inumiditi, che non lascino residui di alcun genere, con i quali si procederà strofinando (cautamente) e/o tamponando le superfici in gomma.


Il sale lasciamolo in tavola

Per quanto possiate asciugare e mantenere bene le vostre camere, non dimenticate che l’acqua salata costituisce una minaccia anche solo al contatto con le nostre GoPro. 

La corrosione, infatti, potrebbe logorare prematuramente i materiali della camere e degli accessori.

Dopo ogni utilizzo in acqua salata, è vivamente consigliato un accurato risciacquo con acqua dolce e possibilmente poco calcarea.

Per un risciacquo più efficace, strofinate delicatamente tutte le superfici e asciugate tutto con cura.

E’ opportuno prestare attenzione a questa fase di asciugatura, facendo attenzione all’apertura degli sportelli stagni. Cercate di ridurre al minimo le quantità d’acqua presenti attorno alle aperture, poiché potrebbero ovviamente andare a riversarsi negli ingressi.

Risciacquo e asciugatura sono ben graditi anche dagli accessori come ad esempio grip o strap di diverso genere.


Piccole attenzioni

Oltre a proteggere le nostre GoPro dai pericoli dell’acqua, sarebbe buona norma tenerle nel miglior modo possibile anche nell’utilizzo all’asciutto.

Sporco, polvere e urti possono minacciare le camere quando le utilizziamo in giro. 

Sempre tenendo conto che sono delle robuste camere progettate per un arduo utilizzo, non disdegnano le attenzioni come quelle che avreste con i vostri smartphone. Ad esempio. la pulizia dalla polvere, l’applicazione di pellicole protettive agli schermi o meglio ancora di cover protettive per corpo e copri lente, aumenteranno notevolmente la durevolezza e l’efficienza della vostra GoPro.

Espandendo il discorso anche al trasporto, sono in commercio da anni ormai degli astucci rigidi. Questi particolari accessori permettono il trasporto delle camere e degli accessori, in modo da tenere tutto con ordine e al sicuro da urti indesiderati.

GoPro Fusion


Conclusioni sulla manutenzione GoPro

Per concludere il nostro articolo sulla manutenzione GoPro; vi consigliamo di tenere sempre al meglio le vostre GoPro e la vostra attrezzatura al fine di mantenere al 100% l’efficacia nel tempo, ma senza ossessionarvi troppo!

Fateci sapere quali sono le vostre accortezze e come tenete le vostre GoPro!

Continuate a seguirci su HeroBlog.it per rimanere aggiornati sul mondo delle action cams, droni e videomaking!