PakPod: il treppiede per ogni evenienza!

2

Pakpod è il treppiede creato per actioncam, adatto ad ogni evenienza. Il design essenziale, la leggerezza ma soprattutto la versatilità lo collocano tra i “must have” che ogni appassionato collocherebbe nel propio zaino prima di partire. Heroblog.it vuole presentarvelo con la prima recensione italiana!

Dopo una delle tante campagne ( e non sempre fortunate) di Kickstarter, l’idea di Pakpod ha avuto finalmente la luce entrando nella distribuzione online. L’idea con il quale questo accessorio viene concepita, è quella di avere un treppiede adatto ad ogni sitazione ed evenienza ma soprattutto non abbia limitazioni e questo treppiede non ne ha per davvero!

pakpod

ANALISI Pakpod


Pakpod è un treppiede costruito in ABS dal peso di soli 440 grammi. Da chiuso ha una lunghezza di 35 cm e può essere infilato comodamente in una sacca o in uno zaino di piccole dimensioni, mentre la sua estensione massima è di 45 cm.
Non molto per un treppiede compatto,penseranno in molti, altri treppiedi raggiungono una lunghezza maggiore rispetto a questa, ma in realtà Pakpod è stato ideato per essere utilizzato in diverse situazioni.

pakpod

Ma il punto di forza di questo accessorio non è la sua altezza di base, ma la possibilità di essere posizionato… in alto!
Grazie proprio al meccanismo che sta alla base della sua versatilità, ossia le punte orientabili che sono poste ad ogni estremità dei tre segmenti che compongono la sua struttura.
Non occorrerà necessariamente avere una grossa estensione ma un qualsiasi appiglio può essere utilizzato, che sia un armadio o il tronco d un albero!

Queste punte sono rientabili in qualsiasi posizione e si comportano come veri e propri “artigli” del Pakpod andando così a creare punti di ancoraggio su qualsiasi superficie.
Ogni singolo segmento del treppiede è ancorato con una vite a brugola  ( e la rispettiva brugola ) per permettere un facile smontaggio e rimontaggio della base per variarne il posizionamento.

pakpod

Costruito con una struttura molto resistente in ABS il Pakpod è completamente waterproof,  andando così a sposarsi con attività acquatiche di ogni genere nel quale utilizzate la vostra actioncam, ma soprattuto è in grado di sopportare neve, ghiaccio e basse temperature. Sul sito ufficiale sono disponibili inoltre punte adibite a particolari usi, come ad esempio quelle in metallo che si prestano all’attività su ghiaccio e roccia.

Il Pakpod è rifinito nei mini dettagli, alla sua estremità, oltre alla vite 1/4″ tipica di ogni strumentazione fotografica, abbiamo addirittura un cappuccio in silicone per proteggere quest’ultima da urti e usura, una piccola accortezza che può preservarne integrità e l’utilizzo.

Spostando i segmenti di 180° si rivela la porzione inferiore della piastra del treppiede, dove possiamo trovare un foro per viti a 1/4″ che può essere combinato con uno dei numerosi laccetti estraibili dei pole presenti in commercio, per facilitarne il trasporto, o ancora utilizzarlo con l’innovativo sistema Power Bank della GoPUCK

Ma le possibilità del Pakpod non terminano qui, lo si può utilizzare in concomitanza di  altri accessori fotografici che abbiano le dovute caratteristiche, vi portiamo alcuni esempi:

In questo caso lo abbiamo utilizzato con il pole della PovGear di cui vi avevamo parlato in questa recensione, con soli 600 gr circa si ha un supporto che può essere utilizzato in molteplici situazioni e per strabilianti riprese.

pakpod

 

Qua invece lo abbiamo testato con il famigerato ” The Tray ” utilizzato dal famoso Mitch Bergsma nelle sue sessioni di ripresa subacquee.
Heroblog vi già parlato di questo accessorio in una precedente recensione.

 

pakpod

 

CONCLUSIONI


Pakpod è un accessorio a dir poco strabiliante. Heroblog.it vi ha portato alcuni esempi sul suo utilizzo: con meno di un kilogrammo sulle spalle potete avere un accessorio adatto ad ogni uscita e viaggio con la vostra actioncam. Non possiamo che consigliarlo a tutti voi vista la sua natura versatile e resistente.
Per chi se lo stesse infine domandando, fino a qui non vi abbiamo parlato del payload questo prodotto che il sito della casa produttrice garantisce fino a 5 kilogrammi con entrambi i segmenti retratti, ma solo fino a 2.5 kilogrammi con i segmenti completamente estesi. Ciò significa che può essere comodamente utilizzato con compatte, mirrorless e reflex entry level, ma perchè comprare un prodotto adatto a tutte le condizioni atmosferiche, per poi utilizzarlo con atrezzatura fotografica magari non tropicalizzata?

Se siete interessati all’acquisto, visitate il sito ufficilale Pakpod direttamente qui. I prezzi partono da 99$ per il kit Pakpod Adventure Tripod with Ninja Stakes.

Cosa ne pensate di questo prodotto? Fatecelo sapere nei commenti!

Continuate a seguirci su Heroblog.it, per rimanere sempre aggiornati su tutte le novità dal mondo delle actioncam, droni e videomaking!