REVL Arc la prima action camera con gimbal integrato

0

REVL, startup di San Francisco, ha lanciato una campagna di crowdfunding per la produzione della REVL Arc, un’action camera dalle dimensioni ridotte capace di filmare in 4K, con integrato un gimbal motorizzato. Arc attualmente è un prototipo dotato di quattro sensori che tracciano l’altitudine ed il movimento, ma non solo, sarà in grado di stabilizzare le immagini elettronicamente nonostante le oscillazione della mano dell’operatore.

 

 

REVL Arc offrirà tra opzioni di registrazioni: 4K a 30 fps, 1080p a 120/60/30 fps e 720p a 240/120/60 fps. La camera potrà scattare immagini ad una risoluzione di 12MP con quattro opzioni di burst mode: 30fps per 1 secondo, 10 fps per 3 secondi, 5 fps per 6 secondi e 3 fps per 10 secondi. L’anteprima dei video sarà disponibile nell’app REVL ed anche su Apple Watch, così come accade già con GoPro ed altre action cam di successo.

 

 

Registrazioni e foto saranno salvate in un SD, supportate fino a 128GB, mentre per quanto riguarda la connettività sarà dotata di Bluetooth 4.0 e Wi-Fi 802.11n. La batteria sarà integrata da 1100mAh agli ioni di litio ed offrirà fino a 90 minuti di registrazione in 4K con Wi-Fi disabilitato. Arc supporterà dispositivi di terze parti, come microfoni Bluetooth, sensori dei battiti cardiaci, unità GPS esterne e molto altro. A tratti ci ricorda l’action cam di Garmin, la VIRB XE.

Nella seguente immagine , invece, potete visionare un confronto tra le caratteristiche della Arc e le ultime Hero di casa GoPro.

 

confronto go pro-revl arc

 

Come e quando sarà possibile acquistare la REVL Arc?

È possibile finanziare il progetto versando una cifra di $349 tramite Indiegogo per avere, a progetto finito, un modello di questa strabiliante action cam. Sul sito della compagnia si legge che l’action camera sarà sul mercato a Dicembre mentre sulla piattaforma di crowdfunding risulta Marzo 2017 per la disponibilità a livello globale.

 

screen-arc

 

Vi lasciamo al video di presentazione di questa innovativa cam:

E voi, cosa preferireste? Un gimbal esterno o già integrato nella vostra action cam per ridurre i costi?