Sport invernali con GoPro: consigli e impostazioni

2

E’ arrivato l’inverno. E con l’inverno è arrivata la neve. E con la neve arrivano gli sport invernali GoPro.
Quando si fanno sport estremi, ovviamente, non si può non avere con se una GoPro.

In questo articolo vi aiuteremo a migliorare i vostri video e le vostre foto con qualche piccolo ma utile consiglio su come settare al meglio la vostra cam e sull’attrezzatura adeguata da utilizzare.

sport invernali GoPro


Stabilizzazione e Slowmotion

Partiamo dal presupposto che uno stabilizzatore esterno fa un’enorme differenza dal punto di vista video. Anche se le stabilizzazioni digitali delle cam più performanti stanno migliorando molto e voi avete il “polso d’acciaio”, ci sarà sempre uno sgradevole sfarfallio, soprattutto durante gli slowmotion.

In tal proposito il nostro consiglio, che va oltre alle solite discussioni 4k o non 4k, è quello di utilizzare un solido 1920×1080/120 fps, utilissimo sui social e sulla tv di casa, non ha un peso eccessivo per le vostre schede ed è lavorabile anche su pc di fascia media, inoltre la fluidità dei 120 fps vi permetterà di avere degli slowmotion perfetti per vedere ogni movimento dei vostri tricks.

Sottolineiamo però la difficoltà di rendere speciale uno slomo in un video. Utilizzatelo con parsimonia e rallentate solo il momento centrale del trick, magari sul grab, o nel momento della rotazione in cui il rider ha le spalle verso valle, che è sempre il momento più spettacolare.

Ovviamente, se la vostra cam non supporta questa qualità video, anche il 720/120 vi darà grosse soddisfazioni.

sport invernali GoPro
GoPro Hero6 – sequenza foto 30/3

I filtri polarizzatori

Altra enorme differenza la fanno i filtri polarizzatori.
A tal proposito, se non li conoscete, vi consigliamo caldamente la lettura di un nostro articolo; per capire bene le differenze e quale filtro scegliere.

Sia nei video che nelle foto vi risparmieranno ore di post e color correction, migliorando di molto il contrasto e le luci. Ricordate però che un filtro va messo sulla lente, quindi la qualità di questi accessori non è da mettere in secondo piano.

sport invernali GoPro


I supporti per gli sport invernali GoPro 

Per quello che riguarda gli attacchi, la tecnica del following con il pole rimane la migliore. Scegliete un angolo di ripresa medio e, se non avete una steady, tenete la cam rivolta verso il basso. La forza di gravità vi aiuterà a mantenere più fermo il pole, ma dovrete comunque impegnarvi molto.

Quando invece volete riprendervi in selfie utilizzate il SuperView e, se possibile, un pole con snodo, tipo 3Way, per migliorare l’inquadratura.

sport invernali GoPro

Altri attacchi come casco e pettorina sono da utilizzare poco e in maniera pro negli sport invernali gopro!

Immaginate un video di due minuti con una cam attaccata su un casco. Dopo 10 secondi vi sarete annoiati e dopo 20 avrete il mal di mare. A meno che in quei due minuti non stiate scendendo da un grattacielo con gli sci o saltando giù per un precipizio con lo snowboard, queste inquadrature sono da utilizzare solo per momenti che ruberanno sicuramente l’attenzione dello spettatore. Ad esempio la cameriera figa che ci versa la birra… ma questo fa parte della vostra fantasia (e non degli sport invernali GoPro)!

sport invernali GoPro

Parte delle ultime “mode”, invece, è l’attacco sugli sci o sulla tavola. Tanto belle quanto complicate, a causa delle enormi vibrazioni alle quali viene sottoposta la cam, vi diciamo per esperienza che è un tipo di attacco che probabilmente vi darà più soddisfazioni dal punto di vista fotografico, a meno che, come prima, non stiate volando su salti da venti metri. In aria si vibra poco!

Trovate la parte più piatta possibile degli sci o della tavola -solitamente le punte sono curvate quindi occhio-, pulite con alcool la superficie, scaldate leggermente l’adesivo, attaccatelo e lasciatelo a riposo con un peso sopra per 10/12 ore. Un laccio di sicurezza è sempre e comunque d’obbligo, il gommino bianco dà il suo minimo supporto durante gli sport invernali GoPro.

sport invernali GoPro
GoPro Hero4 Black 2.7K 4/3 30fps

Anche il cavalletto per gli sport invernali GoPro!

Comunemente dimenticato nell’utilizzo delle action cam è il cavalletto.

Soprattutto quelli con testa fluida per video, sono un ottimo metodo di avere movimenti molto smooth dell’inquadratura e uno stile più professionale di ripresa, se piazzati ed utilizzati nel modo giusto. Certo è che un’action cam trova un cavalletto in ogni mucchietto di neve o albero  disponibile, basta trovare il giusto punto di ripresa!

Riprendete, senza muovere la cam, lo stesso rail o salto e utilizzatelo un paio d’ore con i vostri amici, quando lo accelererete in video avrà il suo effetto, soprattutto verso il tramonto con il cambio della luce.

In questo caso, ci sentiamo di consigliarvi uno straordinario treppiede, prodotto da una ditta americana, che abbiamo avuto il piacere di testare.
Il prodotto è qualitativamente molto elevato, questo spiega il suo prezzo relativamente alto.
Puoi trovare la recensione a questo link.

sport invernali GoPro


E le impostazioni?

Valgono praticamente tutti i consigli che vi abbiamo dato per i video tranne per qualche differenza nelle impostazioni.

Utilizziamo sempre i .raw se possibile, per ovvi motivi.

Il polar è sempre un filtro utilissimo, difficile poterne fare a meno. Non dovrete avere timore del sole e dei riflessi che si trasformeranno in magnifici giochi di luci e colori nelle vostre foto controluce.

Color flat, sharp azzerato, iso al minimo possibile, tempi di scatto veloci e raffiche rapide riusciranno a freezare ogni evoluzione e ogni centimetro di neve che spruzzerete in faccia ai vostri amici. Dati di scatto utili sia in following che in selfie -a seconda dell’angolo di inquadratura-, si possono utilizzare anche a cam ferma per creare le famose multiesposizioni, quelle foto dove si vede il rider in 7/8 posizioni diverse nello stesso trick.

Posizionarsi più in basso del rider darà più ampiezza al suo trick e anche un salto non esagerato sembrerà tale.

Nel caso fossi interessato ad approfondire quali sono le migliori impostazioni in qualunque circostanza, su Hero5, ti consiglio vivamente di dare un’occhiata a questo articolo. Altrimenti, procedi con la lettura!

Non dimenticate però il lato romantico della montagna. Gli splendidi tramonti, i colori dell’alba e i timelapse che potreste ottenere. Piazzate la cam ben salda e gestite i tempi di scatto a seconda della luce, sempre cercando di mantenere il rumore al minimo, con gli iso bassi. Componete su un soggetto interessante che riempirà il campo visivo verso il movimento del sole, al resto penserà la luce.

sport invernali GoPro

Ultimo ma non meno importante consiglio è quello di avere sempre con voi la vostra cam.
Oltre agli spot invernali GoPro, il vostro amico che esplode su un salto o il trick dell’anno sono li che aspettano di essere immortalati, e voi dovete essere pronti!

Ma sei sicuro di avere tutti gli accessori indispensabili per l’inverno con GoPro?
Ecco una lista dei 10 accessori GoPro invernali da avere.

Continuate a seguirci su Heroblog.it, per rimanere sempre aggiornati su tutte le novità dal mondo delle action cams, droni e videomaking!