In quest’ epoca in cui chiunque produce materiale video, grazie a smartphone, tablet e fotocamere più o meno economiche, il problema della stabilizzazione è praticamente universale.

A meno di non essere dotati di una camera equipaggiata adeguatamente come per esempio le onnipresenti GoPro, studiate apposta per girare video stabili anche in condizioni estreme, o di usare un’App come Hyperlapse, il rischio di riprendere qualcosa e scoprire che il risultato finale è una massa informe di pixel è sempre altissimo, soprattutto tra i non professionisti.

                                                         SteadXP

SteadXP, progetto nato su Kickstarter e che ha già sfondato la soglia dei 150.000$ necessari a dare il via alla produzione, potrebbe essere la soluzione definitiva a questo problema: è infatti uno stabilizzatore universale, compatibile con (quasi) tutte le fotocamere in circolazione. è plug-n-play, il che significa che basta connetterlo alla camera e girare normalmente, senza preoccuparsi di eventuali tremolii o sfarfallii: il software dell’add-on si preoccupa di registrare tutti i movimenti compiuti dalla camera grazie a un accelerometro e a un giroscopopio integrati. Dopodiché, quando scaricate le foto o i video sul computer, il software di SteadXP si preoccupa di ri-stabilizzare ogni frame, e vi propone una versione “normalizzata” del video che avete girato. Nel video qui sotto potete vedere SteadXP in azione.

https://youtu.be/SWj5aCXJHD4

Ed ecco un altro video in cui vengono fornite dettagliate informazioni sul prodotto. Ovviamente il video è in inglese.

Ecco un altro LINK in cui potrete trovare scritte altre informazioni.

Pensate possa essere un utile accessorio? O qualcosa di inutile?

Fonti: Youtech, SteadXP, fstopper.