Stonex Cam: 4K e risoluzione 16MP – Recensione Completa

4

Stonex coniuga con eccellenti risultati sia l’attività nel campo delle telecomunicazioni sia l’attività di alta tecnologia nel settore del geo-positioning realizzando prodotti di elevato valore tecnologico. Ad inizio 2015 Davide Erba, CEO della startup, e Francesco Facchinetti, artista e presentatore televisivo, danno vita così ad un progetto di collaborazione per lo sviluppo di nuovi prodotti congiunti in ambito tecnologico: Stonex ONE. Successivamente dopo aver realizzato lo Stonex One e aver vinto il premio come “Miglior StartUp Italiana” realizzano un prodotto tutto italiano entrando nel mondo delle Action Cam. A fine ottobre 2015 Davide Erba e Francesco Facchinetti hanno dato l’annuncio ufficiale della loro ultima novità in campo hardware, lanciando la prima Action Cam firmata Stonex: Stonex Cam.

Ho seguito questa StartUp sin dalle origini, ho seguito le varie vicessitudini, il lancio dello Stonex One, i commenti e le “dicerie di corridio”, ma ho creduto fin da subito in questo progetto, ma non perchè nel Ceo è presente il presentatore televisivo, ma perchè credo nel prodotto italiano, il famoso e inevitabile Made in Italy, in un periodo globale dove ormai creare nuove aziende è ormai diventato un tunnel senza uscita.

Questo non è un semplice articolo di recensione dove ho inserito diverse foto, ma voglio raccontare la mia esperienza personale con questa ActionCam, da un punto di vista oggettivo e soggettivo, di un prodotto che si è inserito in un mondo davvero fantastico, riprendere le proprie imprese e avventure attraverso una videocamera, dove la concorrenza è spietata e a volte ci soffermiamo solo all’apparenza, perciò sono del parere che “l’abito non fa il monaco” e prima di poter arrivare ad un pregiudizio o ad un commento, dovete provare la Stonex Cam.

StonexCam48


Packaging della Stonex Cam

  • Stonex Cam
  • Display esterno
  • Custodia impermeabile WATERPROOF (fino a 100 m)
  • Fogli anticondensa
  • Staffa di sostegno
  • Batteria Li-Ion da 1500 mAh
  • Giunto per accessori
  • Adesivo per superfici curve
  • Adesivo per superfici piatte
  • Cavo USB
  • Manuale utente

Informazioni Generali sulla Stonex Cam

  • Colore: Blue Klein / Bianco
  • Dimensioni: 60 X 35 X 43 mm (con Display)
  • Peso: 113 gr (con Display)
  • Processore: Ambarella A760
  • Sensore: Sony IMX117
  • Batteria: 1500 mAh, removibile
  • Connessioni: Micro-HDMI (tipo D), Mini USB (10pin)
  • Memoria: MicroSD Classe 10 fino a 64 GB
  • TFT Display : 2″, removibile
  • Requisiti di Sistema: Mac OSX 10.9.2 e superiori Microsoft Windows Vista, 7 e superiori

Foto e Video

  • Obiettivo: F/NO. 2.7 – 6 lenti
  • Grandangolo: 150°
  • Zoom Digitale: 10x
  • Risoluzione Immagini: 16, 12, 8 MP
  • Snapshot: 10/1,6/1, 3/1 immagini/secondo
  • Modalità Video: La camera è regolabile in diverse risoluzioni video: 4K15 fps, 2,7K30fps, 1080p/60 fps; 720p/120fps
  • Rotazione Immagine 180°: Si
  • Formato registrazione video: MP4
  • Formato registrazione audio: WAV

Caratteristiche Aggiuntive

  • Wi-Fi: Integrato
  • G-Sensor: Integrato
  • Spot Metering: Integrato
  • Tempo effettivo di registrazione video (misurato): circa 2 ore e 30 minuti (960P/48fps)
  • Tempo effettivo di registrazione vocale (misurato): circa 4 ore e 30 minuti
  • Classe di Protezione: IP40 / Custodia impermeabile fino a 100 m di profondità
  • Temperatura Operativa: -20℃~60℃

stonexcam


Stonex Cam leggerezza senza custodia

Ottica decentrata, corpo a cubetto, dalle piccole dimensioni 60 X 35 X 43 mm (con Display) e con un peso di circa 113 gr (con Display), Stonex Cam monta un processore Ambarella A760 con un Sensore Sony IMX117, può arrivare ad una registrazione video in 4k, ed anche a 2,7k, 1080p/60 fps e 720p/120 fps. Risoluzione Immagini: 16 Mpixel, 12 Mpixel e 8 Mpixel con un Grandangolo 150°. Inoltre l’ottica presenta un Zoom digitale 10x.

Un display LCD nella zona superiore e schermo TFT da 2” sul retro removibile. Senza lo schermo si può usare il piccolo LCD per le operazioni di base, ma non sono ovviamente possibili tutte le regolazioni.
Il monitor si sgancia poi senza problemi e permette di ridurre l’ingombro della videocamera, una soluzione che qualcuno potrebbe apprezzare soprattutto in relazione alla presenza dell’app per il controllo remoto ( a breve disponibile per Android e IOS).

Dal punto di vista delle finiture la Stonex Cam è probabilmente quella che convince di meno, anche se l’abbonante uso della plastica contribuisce ad alleggerire il corpo, ma per gli amanti dello stilizzato, rimane una videocamera pulita e semplice da utilizzare.

Da notare, che può essere fissata ad un treppiedi senza l’ausilio di agganci aggiuntivi.

Una Batteria 1500 mAh removibile,  permette l’utilizzo di diverse batterie (alcune action Cam prentano le batterie integrate nel corpo del prodotto) in situazioni di lunghe riprese. La batteria della Stonex Cam è removibile e si sgancia dal retro come un piccolo modulino dotato però di blocco di sicurezza per evitare sganci accidentali. È una batteria custom al litio da 1500 mAh e Stonex dichiara circa 2 ore e 30 minuti di autonomia con wi-fi spento. Personalmente ho misurato circa 2 ore registrando a 1080p e 60 fps e con wi-fi spento. Un aspetto molto importante della Stonex è che Supporta MicroSD classe 10 fino a 64 GB.


Con 100 metri si può arrivare in fondo al mare

Stonex prende una decisione: offrire in dotazione una custodia robusta e davvero sigillata: Impermeabile fino a 100 m di profondità. Si adatta anche a sport che richiedono protezione ma anche compattezza, e montandola su uno snowboard o su una barca a vela raggiunge la pace dei sensi in termini di tranquillità della propria Action cam. Segnalo anche la presenza di piccole strisce assorbi umidità in dotazione per la condesa.

Ottima affidabilità per chi come me pratica immersioni soprattutto in inverno in acque che raggiungono a 18 metri anche 10°. Dove l’azienda italiana ha fatto un buon lavoro è sott’acqua: la videocamera riesce a mettere a fuoco senza grossissimi problemi, merito anche di una custodia ben dimensionata e di una lente di protezione frontale piatta.

Frame Stonex Cam


G-Sensor ed impostazioni a portata di mano

L’unica funzionalità “extra” rispetto a quelle che si è soliti trovare su una action cam è il G-Sensor, un accelerometro che automaticamente accende la videocamera quando rileva un movimento improvviso: se attivo, appena la camera inizierà a muoversi, farà partire automaticamente la registrazione del video: perfetto per le azioni che partono da fermo e prevedono un movimento della cam. Sotto il profilo della qualità d’immagine la Stonex Cam è modesta: con una scena statica ben illuminata si può essere perfettamente soddisfatti della qualità che la camera riesce a offrire.

Durante i video è possibile scattare foto e la gestione dell’avvio e della pausa è davvero comoda tramite i tasti fisici. Adoro i tasti fici sia per accendere e spegnere l’ActionCam che per attivare il Wi-Fi o il G-Sensor. Così da evitare di dovetener premuto un tasto per più di 3 secondi. La camera ha uno switch per accenderla e spegnerla ma, una volta accesa, se non la si utilizza per circa 1 minuto, si spegne automaticamente e sarà poi sufficiente premere il tastone verde anteriore per riattivarla e proseguire la registrazione.

La resistenza del case è poi evidente anche controllando l’ottima chiusura ermetica che sarà praticamente impossibile da aprire accidentalmente. La trovo un pò ingobrante ma efficace per chi pratica sport estremi, fare immenrsioni o lanciarsi con un paracadute. Un schermo TFT da 2” sul retro removibile, ottimo nei colori e nella gestione delle impostazioni che avvengono attraverso i tasti situati nella zona laterale e superiore dell’ActionCam. Un menu di impostazioni semplice ed intuitivo, facile nel suo utilizzo.

I Led situati nella asezione superiore dell’Action Cam confermano le azioni che stiamo sviluppando, che sia uno shot una registrazione video. L’utilizzo dello schermo aumenta leggermente le aspettative delle dimensioni e del peso dell’ActionCam, ma posso assicurare che ne aumenta il suo utilizzo in termini di praticità. Non è l’unica Action Cam che presenta uno schermo removibile, questo per confermare che anche altri prodotti, completi di accessori possono risultare ingombranti.


Come si utilizza?

La Stonex Cam ha un attacco a vite standard nel corpo macchina che permette di utilizzarla su cavalletti di qualsiasi tipo. Un valore aggiunto per poter sfruttare a 360° questo prodotto anche senza custodia. Nell’utilizzo quotidiano comunque difficilmente si riesce a fare a meno della custodia protettiva: essendo una videocamera per l’azione, usarla senza pensieri, poterla immergete, lasciare in qualsiasi ambiente e non avere preoccupazioni è sicuramente importante. Ma il supporto che permette di aggangiare la Stonex Cam senza Custodia Waterproof, è davvero una grande idea, questo perchè non permette l’utilizzo di un Frame o Cornice (quindi ulteriore spesa di accessori) e non compromette il Design Stilizzato del prodotto. Proprio per questo voglio soffermare il mio pensare il mio pensiero nel Design.

Il fatto che abbia i tasti fisici, utili e pratici, compromette leggermente il suo Design di impatto, ma questa non è un’Action Cam da tenere sul comodino di casa, come soprammobile, ma deve essere vissuta. Mi spiego meglio.
L’utilizzo di un’Action Cam non è direttamente proporzionale alla sua grande bellezza estetica, ma deve rendere l’utente sicuro e pratico nel suo utilizzo.

A me è caduta a terra tante volte, sono andato a giocare a Tennis, l’ho utilizzata in bici, ho fatto delle immersioni, l’ho utilizzata per andare a correre, eppure la continuo ad usare senza nessun problema, ho riscontrato personalmente e superato la paura di poter fare qualcosa senza il pensiero che possa succedere qualcosa.

Purtroppo, dobbiamo sottolineare che gli attacchi per i supporti sono diversi e non sono utilizzabili con accessori di altre Action Cam.

La Stonex Cam è disponibile su Amazon.it al prezzo di circa 50 euro.

Abbiamo diversi strumenti utili che permettono di sfruttare la camera in praticamente tutte le occasioni e su superfici e supporti molto diversi. Ovviamente non mancano accessori diversi acquistabili separatamente.

Continuate a seguirci su Heroblog.it, per rimanere costantemente aggiornati su tutte le novità dal mondo delle action cams, droni e videomaking!