TikTok: cos’è, come funziona e come guadagnare

0
tiktok-guida-guadagnare

TikTok, il social network di proprietà della società cinese Bytedance fino ad agosto 2018 TikTok aveva un altro nome, si chiamava Musical.ly.

Il nuovo social network in questione, conta 150 milioni di utenti attivi (500 milioni gli utenti attivi ogni mese), ed l’app più scaricata al mondo con circa 750 milioni di download.


Come funziona TikTok

Una volta scaricata l’app basterà aprirla e registrare un nuovo account gratuito ed iniziare subito a vedere i video in riproduzione caricati dagli altri utenti.

Qui si può scegliere fondamentalmente tra due tipi di clip: “Seguiti” e quelli consigliati “Per Te”. Per condividere i video è necessario avere un proprio account.

La caratteristica principale è che appena iscritti, l’algoritmo di tiktok ci fa vedere subito dei video a caso ma che potrebbero interessarci in modo da coinvolgerci immediatamente (il tempo è denaro).


Come utilizzare TikTok

Lo slogan di TikTok è «Make every second count» («Fai che ogni secondo conti»). Il social prende alla lettera la sua parola d’ordine: consente infatti di creare brevi video dai 15 ai 60 secondi.

Farli è davvero semplice: basta premere il pulsante centrale con il simbolo del (+), cliccare su “Consenti” per sbloccare l’accesso a fotocamera e microfono e confermare con “OK”.

I video che si possono creare permettono una sincronizzazione labiale, ma non solo, ultimamente si trovano molti tutorial e video di vario tipo virali e non.

Una ulteriore caratteristica fondamentale per aumentare la visibilità dei nostri post su TikTok, sono gli hashtags.
Proprio come su Instagram, potete utilizzarli per collegare i vostri contenuti all’intera community di Tiktockers, ottenendo quindi moltissime interazioni in più.

Alcuni utenti, nella speranza di rendere virali i post, inseriscono anche l’hashtag “Per Te”, indicando la sezione dedicata ai video più popolari (l’equivalente della sezione esplora di instagram).

tiktok-post-virale

Differenze da Instagram e Facebook

Come potrete notare a differenza dei più blasonati social come Instagram e Facebook, Tiktok non consente l’upload di foto, ma solo e soltanto video.

Ma torniamo a parlare dell’algoritmo, perchè qui sta la grande differenza con gli altri social: al momento è totalmente diverso da quello di Instagram. L’algoritmo di Tiktok premia anche i contenuti che ottengono anche un numero esiguo di interazioni, ma che però al pubblico potrebbero piacere; un po come il vecchio funzionamento di Instagram.

Una volta che il contenuto viene premiato dall’algoritmo il video finisce nei “per te“: più contenuti finiscono in quella sezione più riusciremo ad aumentare la visibilità su TikTok.

Perchè si, ci sono persone che sono diventate famose grazie a tiktok e tutt’ora guadagnano grazie a questo social.
Se sei fortunato il tuo video può riceve un etichetta riconoscibile per la scritta “in evidenza” evidenziato in rosso posta sopra la descrizione del video.

Quell’etichetta è l’apice della viralità del video, questo vuol dire che il tuo video da 15 sec scarsi non solo verrà visto nella sezione “Per Te“, ma in tutto il mondo!
Raggiungendo in poche ore cifre da capogiro, da far invidia anche ad influencer e web star nostrane.


Come guadagnare con TikTok

Ma tornando con i piedi per terra, il tempo “perso” su tiktok in realtà non è proprio perduto. Dato che i fondatori vorrebbero farla diventare l’app piu famosa ed utilizzata in tutto il mondo hanno pensato bene di premiare chi si iscrive al social.

Vi starete chiedendo “Come?!” e la risposta è molto semplice, pagando. Ebbene si, tiktok vi paga per far iscrivere le persone (con termini e condizioni ovviamente).

Cliccando su questo link, verrete reindirizzati ad pagina in cui vedrete le istruzioni ed il codice (6008138) da utilizzare per iscriversi.

tiktok-tag-funzionamento

Questione di diamanti e rubini

Tiktok vi pagherà in Diamanti e Rubini.
Un diamante vale 1€ mentre un rubino vale 1/10000 €.
Il motivo per cui i rubini valgono meno è perchè son piu facilmente guadagnabili con le missioni giornaliere.
Per questo, Tiktok punta a farvi guadagnare di più se fate iscrivere le persone.

In questo modo, ad esempio, l’utente proprietario del codice (6008138) guadagnerà i famosi 5 diamanti ed ogni persona che farete iscrivere vi farà guadagnare 5 diamanti (equivalenti 5€) , figo no?

In questo modo potrete monetizzare voi e la persona che vi ha fatti iscrivere, per di piu se le persone che avete fatto iscrivere utilizzeranno l’app avrete un guadagno di ritorno che è variabile a seconda delle “missioni giornaliere” che svolgeranno.

Andando sul vostro profilo cliccate su “spargi la voce, raccogli le gemme” per controllare l’andamento dei vostri guadagni e quante missioni stanno svolgendo le persone che avete fatto iscrivere.

Una volta raccimolato il vostro gruzzoletto non vi resta che cliccare su “spargi la voce, raccogli le gemme”, successivamente “ritira” ed infine “trasferisci su paypal” e vedere il vostro credito paypal aumentare, con tanto di mail di avvenuto pagamento.


La privacy su TikTok

Al momento della prima registrazione, il nostro profilo sarà aperto e visibile a tutti gli altri utenti.
Tuttavia, nel caso preferiste aumentare la vostra privacy, vi risulterà piuttosto semplice impostare il vostro profilo privato (proprio come su instagram).

Una volta che avrete reso privato il vostro account, solo i vostri amici potranno vedere i vostri contenuti.
Purtroppo però abilitando questa impostazione, dovremo rinunciare ad alcune funzionalità come ad esempio i duetti.

Per valutare se iniziare ad utilizzare TikTok, suggeriamo inoltre di tenere a mente i recenti avvenimenti che hanno coinvolto ByteDance: la società cinese proprietaria, e le istituzioni americane.

tiktok-cinese

Lo scorso 4 Novembre, come riporta l’AGI, ByteDance si è rifiutata di testimoniare di fronte al Congresso degli Stati Uniti d’America, in merito alla sicurezza, l’utilizzo dei dati degli utenti statunitensi e i rapporti con il partito comunista cinese.

Nonostante questa brusca presa di posizione, la società tiene la porta aperta al dialogo con le istituzioni USA, con lo scopo di migliorare la protezione dei dati.

Potrebbe interessarti anche: