Viaggiare in aereo con la GoPro

0
1992
Si viaggiare
Heroblog

L’estate è appena iniziata, ma ormai pensare che le persone viaggino per il mondo solo durante la bella stagione è diventato riduttivo. Le distanza si riducono drasticamente, grazie all’uso dell’aereo che ormai è diventato secondo solo a quello dell’auto. Quindi pronti a viaggiare in aereo con la GoPro? Cominciate a preparare le valigie.. Cosa ci portiamo dietro? Come facciamo il nostro bagaglio? Cosa ci serve in viaggio? Come fare in aeroporto? Come possiamo partire tranquilli che al controllo bagagli non ci creeranno problemi per tutto ciò che ci accompagna nel nostro viaggio?

si viaggiare

Nel nostro gruppo di Facebook  spesso vengono aperti post che domandano se questo o quell’accessorio, possono riscontrare problemi nel viaggiare in aereo con la GoPro. Vediamo di toglierci qualche dubbio.

Andiamo per ordine? per poter portare tutto quello che riteniamo necessario, serve un bagaglio che sia resistente, ma anche pratico, leggero e soprattutto affidabile. Per i miei viaggi, sia di lavoro che vacanzieri, mi sono affidato ad ottimo zaino della Thule, modello Zaino funzionale Escort che ha una capienza totale di 29 litri con tre compartimenti principali, di cui uno rinforzato per ospitare un tablet ed un laptop massimo 15 pollici, senza rischiare che viaggiare in aereo con la GoPro, possa diventare una brutta esperienza.


Si viaggiare, ma quando lo fate, non lesinate l’euro nell’acquisto degli accessori che possono cambiare la felicità del vostro viaggio. Si viaggiare… si viaggiaredirei che possiamo ripeterlo numerose  volte e viaggiare per per un numero di ore adeguato al quantitativo di energia che portiamo con noi..diventata di fondamentale importanza nella vita di tutti; una volta si andava in cerca di cibo, acqua..

le persone moderne vanno in giro in cerca di… energia.. ma non quella interiore, bensì di quella elettrica, quando andiamo in giro perciò il problema principale diventa: come alimento tutto quello che mi porto appresso: tablet, eventuale pc/mac portatile, smartphone, macchina fotografica, smartwatch e/o sport tracker, per non dimenticarci del motivo per cui siamo tutti qui.. quindi, ultima ma non per ultima la nostra action cam, nel mio caso una GoPro Hero4 Silver.

Tutto questo armamentario come lo alimentiamo mentre siamo in viaggio e/o arrivati alla nostra meta:

i miei consigli per viaggiare in aereo con la GoPro sono:

  • Se fate viaggi intercontinentali, negli aereoporti più all’avanguardia trovate prese elettriche in ogni zona di attesa ed in tutta la zona del gate, ma ovviamente non è detto che la presa elettrica sia compatibile con la nostra italiana. quindi sarà necessario armarci di una multipresa
  • Quando volete viaggiare in aereo con la GoPro dovete rendervi assolutamente indipendenti dal dover trovare una fonte di energia, per un tempo equivalente alla durata del vostro  viaggio; più ore potrete ricaricare autonomamente, almeno una parte dei vostri accessori, minore sarà l’ansia da fine batteria che vi colpirà in itinere.  Le mie scelte sono ricadute, temporalmente in 2 momenti diversi in: batteria hub [5-in-1] RAVPower® RP-WD01 FileHub, Lettore Wireless per SD Card / Chiavetta USB / Hard Disk + WLAN Hot Spot Portatile + MediaShare Wireless Streaming + Batteria Esterna 3000mAh + NAS File Server, ovvero una batteria esterna, per la verità piccola da 3000 mAh, sufficiente a ricaricare una volta un iphone 6 e completamente un paio di batterie della gopro4, ma che ha anche la funzione di piccolo mediashare wireless striming, ovvero inserendo una pendrive, o collegando un hd, o una scheda di memoria (magari quella della vostra action cam) di distribuire i files multimediali (foto e video) per fino a 5 utenze wireless. inoltre ha funzione di router. potete trovarla qui  .  La mia è stata acquistata lo scorso anno. Attualmente Ravpower ha fatto uscire un nuovo prodotto con caratteristiche simili, ma con batteria da 6700 mAh (che ha anche una presa lan, per dare una connessione wireless, dove ve ne fosse solo una cablata)
  • Questa batteria,con funzioni multimediali, negli ultimi mesi è stata affiancata da una nuova che garantisce un quantitativo di energia assolutamente soddisfacente per ricaricare più accessori per coprire almeno 36 ore di viaggio.. ovvero una RAVPower® Terza Generazione Deluxe 15000mAh Batteria Esterna Doppia Porta USB da 4.5A iSmart (5V 2.4A + 5V 2.1A) che trovate a questo indirizzo. Per sapere quante ricariche potrete fare con i vostri terminali, semplice basta dividere la potenza della batteria (in questo caso 15.000 mah) per il valore della vostra batteria e scoprirete quante ricariche totali potrete fare.. Quando vado in giro normalmente porto iphone 6 (1810), Ipad Air (8820 mah), e Gopro (1160), quindi in teoria potrei ricaricare totalmente almeno una volta ognuno di questi (un ipad air ha una durata di batteria tra le 8 e 10 ore, usato e non lasciato in stand bay), ed almeno una seconda e terza volta sia la batteria della gopro che l’ip.  Ad oggi il viaggio più lungo è durato circa 36 ore e ho coperto ampiamente questo, anche senza necessità di ricorrere a prese di corrente (non dimentichiamo in estrema emergenza anche la batteria da 3300 ). Per concludere il discorso batterie esterne, vi segnalo un’altra marca molto affidabile ed ottima nel rapporto qualità prezzo, ovvero la Anker. Starà a voi decidere quale è la batteria con la capacità adatta alle vostre esigenze.
  • Arrivate a destinazione, avete già cavi e cavetti tali da coprire una distanza quasi vicina ai 50 metri, dobbiamo almeno cercare di ridurre il peso di ciò che ci portiamo dietro, e quindi invece di avere un alimentatore per ogni accessorio (ormai tutti venono alimentati con cavi, micro usb o mini usb), vi consiglio questo ulteriore accessorio: Anker® Alimentatore USB Multidevice Caricatore USB da Parete (Tecnologia PowerIQ, 60W, 6 Porte), che trovate qui.  Si Viaggiare… ma attenzione, esistono molti accessori simili a questi, soprattutto nei siti dei grossi distributori orientali a basso prezzo, ma purtroppo su questo tipo di prodotto, la qualità si paga, non c’è nulla di peggio di partire sapendo di avere una certa dotazione e questa si rivela inaffidabile durante il viaggio. Il mio consiglio : su questi accessori, non lesinate anche i 10€ in più. Fondamentale per questi accessori, che abbiano una tecnologia, chiamata IQ in questo caso, che non diminuisca l’erogazione di energia quando si collegano contemporaneamente anche tutte le porte a disposizione.

 

Mi preme sottolineare, che, sia  Ravpower che Anker non sono sponsor ufficiale del sottoscritto del blog, ma sono un tradizionale e tradizionalista, e quando reputo una marca affidabile mi “affeziono” a questa. sul mercato esistono molte altre marche assolutamente di pari affidabilità e qualità.

NDR: negli ultimi 2 anni per motivi di lavoro ho fatto circa 8 viaggi intercontinentali e mi sono fatto una precisa opinione su cosa è comodo e cosa lo è meno mentre viaggiamo.

L’alimentatore multiporte usb è assolutamente il sacro graal degli alimentatori, ma non mentre siamo in viaggio e passiamo da un controllo documenti ad uno bagagli, dover tirare fuori “la scatoletta” e poi il cavo di alimentazione da collegare, oltre ai vari cavi usb per i dispositivi che abbiamo da alimentare, non è comodissimo ed immediato.

Di recente, quando viaggio in aereo con la GoPro, sono tornato a mettere in borsa solamente l’alimentatore ipad (il più potente), poiché è il più immediato nel caso mi trovi a dover caricare qualcosa in emergenza; alimentatore e cavo usb e l’energia entra immediatamente nel vostro terminale, finita la carica, in tre secondi lo infilate nella tasca dello zaino o ancora meglio nel tascone dei vostri pantaloni (sempre viaggiare con pantaloni o bermuda con tasconi laterali, per avere la possibilità di avere molte cose da mettere via, alimentatore, occhiali, passaporto e carta d’imbarco (o smartphone per le compagnie che accettano carte d’imbarco elettroniche).

Veniamo finalmente alla nostra action cam.

Nel mio zaino per viaggiare in aereo con la GoPro trova spazio:

 


Ora comprendete la necessità di uno zaino da 29 litri!

Uno dei 2 frames (quello non montato), le 2 batterie in più con il caricatore (collegabile anche alle batterie esterne che alimentano e ricaricano anche 3 batterie contemporaneamente), selfie stick ed uno dei 2 s clip (il 360 o il quick) trovano spazio in zone accessibili velocemente, tasche esterne a rete e tasca superiore chiusa con cerniera (quella in cui riponiamo anche occhiali da sole/ vista), assieme ad un paio di cavi e l’alimentatore ipad.

Le batterie sono nella prima tasca interna, raggiungibili assolutamente in maniera agile e veloce.

Tutto il resto ” riposa” dentro agli scomparti più interni dello zaino.

Arriviamo in aeroporto e ci troviamo a dover passare il controllo passaporti ed il controllo bagagli; il momento che mette terrore a tutti: mi fermeranno, mi faranno passare quello che mi porto dietro?

Diciamolo una volta per tutte: per viaggiare in aereo con la GoPro, gli stick ed i monopod sono assolutamente permessi, nessun problema vi verrà mai fatto, sia che lo abbiate dentro la valigia, che lo abbiate in mano e lo mettiate nel portaoggetti assieme a cintura, documenti, portafoglio etc etc..

Per viaggiare in aereo con la GoPro, sconsiglio dato il momento storico di farvi beccare a riprendere durante il passaggio nella zona controllo documenti-bagagli per non farvi rompere le scatole per alcuni minuti (se siete fortunati); data l’allerta terrorismo mondiale, le zone di controllo sono luoghi in cui è vietata la ripresa, chiamati obbiettivi sensibili, e quindi lasciate perdere, girare video o scattare foto (qualcuno ha fatto dei video inserendo la gopro nel cestino portaoggetti e facendolo passare sotto la macchina RX, consiglio di disabilitare il led per non far apparire dall’esterno che la cam sta girando il video), pensate al vostro viaggio, appena arriverete al Gate potrete riprendere qualsiasi cosa cogliate, anche mentre vi stanno imbarcando e state salendo a bordo..

A proposito.. hanno chiamato il volo… si viaggiare.. si viaggiare… ci troviamo presto ad un gate per un saluto..

Ora che sai come viaggiare in aereo con la GoPro,
Scopri anche come fare un TimeLapse sull’aereo! Ecco qui il link per leggere il tutorial 

si viaggiare, buon viaggio in aereo con la vostra GoPro

(ps la preparazione del materiale ludico, molte volte richiede più tempo che fare la valigia stessa, se non volete dimenticare qualcosa a casa, cominciate a preparare e a mettere da parte le cose con qualche giorno in anticipo).

si viaggiare.. si viaggiare… si viaggiare