Due giorni fa è uscito un video sul canale GoPro che in molti non hanno ancora visto, che mostra un anteprima del primo girato con il prototipo di drone marchiato ufficialmente GoPro.

In precednza era stato annunciato che nel futuro prossimo, l’azienda avrebbe fatto il suo ingresso nel mondo delle riprese aeree con un drone vero e proprio. Fino ad ora infatti GoPro ha sempre detunto una grossa fetta di mercato per quanto riguarda l’utilizzo di cam su droni in generale, la versatilità, la leggerezza e la qualità video , l’hanno fatta rimanenere in pole position come scelta per piloti e costruttori.
Nell’ultimo aggiornamento dei modelli Hero 4 però, l’uscita video, che veniva normalmente utilizzata per la trasmissione FPV è stata improvvisamente bloccata, aggiornando il  firmware la telemetria di trasmissione video diventa inutilizzabile su droni custom!
Si tratta della nuova politica GoPro? O è il preludio ad un ingresso in un mercato più vasto?

E qui entra in scena questo nuovo video, dove viene mostrata una sessione di ripresa NON stabilizzata in post-produzione di una qualità impressionante ma che tuttavia non mostra nulla di nuovo,molti gimbal già in commercio presentano una stabilizzazione del tutto simile, la diffusioni di stabilizzatori su tre assi ha già avuto inizio e l’abbassamento di prezzo di grandi marchi produttori ne è la certezza assoluta.
Il video è semplice ma efficace, una tranquilla campagna e un losco figuro che si allontana al tramonto con il suo quad ( e probabilmente con gli ultimi incassi di casa GoPro) perchè da lì a poco le azioni finanziarie dell’azienda crollano letterlamente.

Cosa sta accadendo? Altre aziende produttrici di droni si stanno preparando a prende le distanze da GoPro?
12190061_10156185851450224_5786617551746685793_n

Il lancio del nuovo drone GoPro è previsto per il 2016, nel primo semestre per essere precisi, probabilmente in attesa del nuovo modello di action cam che POTREBBE avere luce nel periodo antecedente al lancio di quest’ultimo.

Volendo commentare il video e azzardare qualche pronostico, non conosciamo ancora il target a cui mirerà il nuovo drone (professional o consumer? ) POTREBBE trattarsi di un quadricottero nell’eventualità del secondo caso, molto più facile ed intuitivo da pilotare, dalle immagini si potrebbe anche dedurre dalle dimensioni contenute! Lo spazio che vedete tra i rami al minuto 0.52 non è molto!
La qualità video è insindacabilmente quella della cam, quindi a meno di strane sorprese si potrebbe affermare che il drone sia un prodotto separato dalla videocamera e non un tutt’uno!
Così facendo l’azienda potrebbe attirare a se, sia chi cerca la qualità della top di gamma sia chi possiede un modello di qualità intermedia, dando la possibilità di scegliere fra i vari modelli della gamma.
Ma qua sorge un interrogativo, così facendo il drone rinuncerà quasi sicuramente alla funzione FOLLOW ME, una funzione già diffusa in altri quadricotteri come Xiro, Phantom e il tanto atteso Lily, che sfrutta un riconoscimento integrato nelle videocamere in dotazione che peremette al drone di seguire un determinato oggetto.
La ripresa si incentra sull’uomo che se ne va con il quad, ma effettivamente non lo segue alla perfezione.
Può rinunciare GoPro ad un occasione così ghiotta?
Quanti atleti non vedono l’ora di farsi riprendere mentre scendono per le pendici di un monte con la loro MTB o nelle scalate più impervie?
Altre ditte stanno già lavorando su queste funzioni per renderle più possibile accessibili ai consumatori meno abbienti.

Ricapitolando quindi:

– Dimensioni contenute

– Stabilizzazione a tre assi

– No FOLLOW ME

Cosa avrà intenzione di tirare fuori dal cilindro Nick Woodman?
E voi cosa ne pensate? Se avete quale idea su come potrebbe essere il nuovo drone GoPro, scrivetelo nei commenti!

CONDIVIDI
Articolo precedentePhoto of the Week #14
Articolo successivoPhoto of the Week #16
Saverio, 23 anni, studente, ama viaggiare e scoprire sempre nuovi luoghi, che sia per mezzo di un biglietto aereo o della sua fedele Scott. Appassionato di film, videogames e tecnologia sta approfondendo il mondo del videomaking, della fotografia paesaggistica e dei droni. Innamorato della GoPro fin dal loro primo incontro gestisce un canale dove tratta argomenti e tutorial su quest'ultima e di tutto ciò che gli ruota attorno e non solo.