Video migliori GoPro: Ecco come fare!

7
Video Migliori GoPro

Ci sono vari passi che un possessore di GoPro compie. Il primo è cercare di capire come bisogna impostare la videocamera per fare video migliori gopro. 4K, 2.7K, 1080p, 60–30FPS oddio quanti numeri! Il passaggio successivo è ricercare quale possa essere l’accessorio migliore, quello che mischi caratteristiche come facilità d’utilizzo, portabilità e che permetta punti di vista eccezionali.

Lux Gimbal


Prima di proseguire con la lettura dell’articolo, ti consiglio vivamente di iscriverti alla nostra community di videomakers professionisti!
Potrai trovare moltissime persone, che condividono la tua stessa passione, con cui condividere esperienze, consigli o soluzioni.
Ma andiamo avanti!

Immettere in un motore di ricerca le chiavi – accessori migliori GoPro – mostra dei risultati veramente agghiaccianti, la maggior parte delle pagine elencate sono di negozi online che cercano di propinarvi qualsiasi tipo di accessorio che esista dicendovi che, qualunque esso sia, voi ne avrete assolutamente bisogno, indipendentemente dall’utilizzo che facciate della GoPro.
Questo non è assolutamente ciò che un utente, confuso, curioso o semplicemente volenteroso di informarsi, ha bisogno. Il presente articolo non sarà una carrellata di accessori che ritengo indispensabili, mi focalizzerò piuttosto su alcuni consigli e workflow molto utili riguardo al mondo GoPro sia per quanto riguarda la produzione (come, dove e quando registrare) che per la post-produzione (montaggio video, musica ecc). In coda all’articolo saranno comunque presenti una lista di accessori che utilizzo e che ritengo molto utili, nel caso siate interessati principalmente a questi, vi consiglio di andare direttamente alla fine dell’articolo.

video migliori gopro


Produzione

  • In genere si è sempre alla ricerca del nuovo accessorio che da solo riesca a trasformare un video da noioso a interessante, nonostante la presenza di qualsivoglia attacco, questo non è sempre possibile, infatti avere qualsiasi tipo di accessorio non è una condizione sufficiente per garantire che il video sia ben fatto e piacevole da vedere.
    Il primo suggerimento che mi sento di darvi è quello di entrare nel ruolo di regista. Ancor prima di iniziare a filmare immaginate il video finale che vorreste realizzare, in modo tale da sapere in anticipo di che tipo di riprese avrete bisogno. Avete una GoPro, sapete già che in futuro vorrete montare un video che riassuma nel modo migliore le vostre esperienze, non vedo per quale motivo sia sbagliato studiare prima le riprese. Un tipico video fatto con GoPro riguarda i filmati delle vacanze, una ripresa studiata in anticipo potrebbe essere ad esempio quella in cui la videocamera si trova all’interno della valigia e riprende voi stessi che la aprite, oppure attaccare la GoPro al manico del trolley e registrare mentre lo trascinate. Un video racconta una storia e per farlo bene è necessario che abbia al suo interno delle scene principali (tuffi, capriole, fuoripista, salti) ma anche, e azzarderei dire soprattutto, delle scene secondarie (preparazione, paesaggi, situazioni di calma generale).
  • Una volta preparati mentalmente dovrete fare la parte più concreta: la produzione. Dovrete insomma registrare le scene vere e proprie, alcune, grazie al precedente consiglio, le avrete già preparate mentre altre nasceranno da sole.
    Cosa fare per rendere le vostre riprese uniche? Cambiate il punto di vista! Certamente è molto più comodo andare in vacanza con un unico accessorio, io stesso quando voglio viaggiare leggero porto unicamente il Pole, ma questo non toglie che le riprese debbano avere la stessa impostazione. Sfruttate le peculiarità della vostra Action Cam, ad esempio le dimensioni ridotte la rendono praticamente invisibile, e se consideriamo anche l’impermeabilità non avrete più scuse per riporla ovunque, anche nella pentola piena d’acqua mentre preparate la pasta!

GoPro Musica video migliori


Post-produzione

Le vacanze sono concluse, così come la gita, il viaggio o qualsiasi altra vostra esperienza che vogliate raccontare. Purtroppo siete solo a metà del cammino, dopo aver raccolto GigaByte su GigaByte di filmati, vi ritrovate di fronte al grande scoglio della post-produzione. Ci sono vari metodi e vari flussi di lavoro per montare un video, io vi dirò quello con cui mi trovo meglio e che quindi utilizzo.

In ogni caso, prima di procedere con la post-produzione, vi consigliamo caldamente di controllare i vostri computer ed assicurarvi che possano reggere il processo di editing;
per aiutarvi, abbiamo preparato un articolo apposito.

  • Scegliere la canzone; la musica non è da sottovalutare, scegliere un buon brano vuol dire avere le carte per sfornare i nostri video migliori GoPro. Per questo motivo, ma non solo, il mio workflow parte sempre dalla scelta della musica. È bene precisare che non basta sceglierne una bella, questa deve essere in sintonia con l’atmosfera che vogliamo dare al video e quindi anche alle scene che abbiamo diligentemente girato in precedenza. Trovare una canzone giusta ed ascoltarla mi aiuta spesso ad assumere lo stesso mood con cui voglio caratterizzare il mio racconto. A tal proposito, abbiamo scritto una breve ma dettagliata guida
  • Visionare tutti i video; in questo modo potrete eliminare quelli inutili e/o uscite male, ma nello stesso tempo segnarvi da qualche parte le scene principali e secondarie cosicché in fase di montaggio li troverete senza problemi. Nonostante siamo nel 21° secolo, per questa fase io utilizzo ancora carta e penna e scrivo ad esempio “GOPRO001120 00:20 – 00:25 tuffo in acqua”.
  • Montare i video con il programma giusto; anche in questo caso non esistono delle regole assolute, ci sono decine di programmi di montaggio, ognuno con i suoi pregi e difetti. Nel caso non sappiate proprio da dove iniziare vi consiglio di dare un’occhiata a quelli disponibili gratuitamente come ad esempio GoPro Studio, Windows Movie Maker o iMovie. Prima di iniziare a volere qualcosa di più professionale è bene conoscere a fondo ciò che il programma ci offre, è inutile complicarsi la vita con programmi pesanti e costosi quando il 99% delle cose che ci servono sono disponibili dagli ottimi software citati precedentemente. Per scoprire come utilizzare GoPro studio, abbiamo scritto per voi un veloce articolo per scoprire le basi per iniziare.
  • Montare video nel modo giusto; Cercate di essere più semplici possibili, un video montato bene segue la tonalità della canzone, cercate ad esempio di far combaciare i momenti più movimentati della musica con scene d’azione e, nello stesso modo, nei momenti più tranquilli con scene più soft. Altrimenti, se volete evidenziare un particolare momento, durante una vostra attività sportiva, potete creare uno slowmotion (sempre utilizzando GoPro studio).

Questi sono un paio di consigli utili che, secondo me, aiutano a creare video migliori GoPro. Nel caso ne abbiate altri o non vi troviate d’accordo lasciate un commento qui sotto. Vi lascio ora alla lista di accessori che ritengo molto utili.

 Per ottenere video migliori gopro

Lista accessori:

 

Video Migliori accessori GoPro

Ma andiamo a vedere, più nello specifico, quali sono gli accessori che possono aiutarci ad ottenere video migliori GoPro:

  1. Timer IKEA (link prodotto); l’utilizzo di questo timer da cucina è molto diffuso, basta attaccarci in qualche modo la GoPro e mettendolo in funzione sarà possibile fare dei TimeLapse più interessanti sfruttando il movimento stesso del timer;
  2. Tripod Mount (link prodotto); come facilmente si intuisce dal nome, potremmo fissare la nostra GoPro, o altre Action Cam compatibili, su qualsiasi treppiede. Io lo utilizzo, ad esempio, sul GorillaPod (5) e sulla SteadyCam (15);
  3. Pole SP Gadgets 36″ link prodotto); questo è forse l’accessorio che utilizzo più spesso. Non compratene uno troppo economico perché non sarà all’altezza di ciò che vorrete fare.
  4. Fascia da testa (link prodotto); utilizzando la fascia da testa potrete avere video in prima persona, consigliato per cambiare punto di vista;
  5. GorillaPod (link prodotto); praticamente un treppiede per tutte le occasioni, snodabile, resistente, molto utile. Oltre alla versione nel link sono presenti anche modelli più leggeri apposta per le Action Cam ma suggerisco comunque l’utilizzo di un modello più robusto.
  6. Pettorina (link prodotto); insieme alla fascia da testa, permette di avere le mani libere e una ripresa in prima persona. Qui potrete trovare il modello azzurro.
  7. Galleggiante (link prodotto); quando utilizzerete la GoPro al mare o al lago non avrete più paura di perderla in quanto, in caso di caduta in acqua, vedrete un simpatico galleggiante giallo che non farà affondare la videocamera;
  8. GoPro Remote (link prodotto); in foto vedete il modello vecchio ma è presente un nuovo modello che è ottimizzato anche per le Hero4. Con il telecomando potrete comandare la GoPro senza doverla toccare, io lo utilizzo sempre quando sono in moto o bici legandolo al manubrio con un cinturino apposito. utile per ottenere video migliori GoPro.
  9. The Frame (link prodotto); ottimo per utilizzare la GoPro quando non fate qualcosa di estremo. Consigliassimo per i video delle vacanze/vlog in quanto l’audio sarà nettamente migliore.
  10. Quickclip; la clip permette di agganciare la GoPro ai cappelli, o alle magliette. Lo trovate all’interno della scatola della fascia da testa (4);
  11. Attacco manubrio (link prodotto), ne consiglio uno non originale in quanto costano veramente poco e durano molto. Non utilizzatelo solo per agganciare la GoPro al manubrio, grazie a questo prodotto ogni tubo può diventare un punto di ripresa interessante;
  12. Ventosa (link prodotto); utile per cambiare punto di vista, attaccate la ventosa fuori dall’auto durante un viaggio, i risultati saranno stupendi.
  13. Batterie, non sono mai abbastanza (per Hero3/3+per Hero4)
  14. Batteria esterna/Powebank (recensionelink prodotto); questo è un accessorio utile non soltanto per la vostra Action Cam ma per qualsiasi dispositivo elettronico. Grazie alla batteria portatile potrete ricaricare i device anche quando non avete a disposizione la corrente.
  15. SteadyCam (link prodotto); utilizzare una SteadyCam permette di avere riprese molto più stabili. Questo non è un oggetto per tutti, è difficile da usare ed è ingombrante. Per avere dei video più stabili consiglio l’utilizzo di Gimbal che sono nettamente più semplici da usare.

Ora che sai come ottenere video migliori GoPro, potrebbe interessarti anche una breve guida che spiega come ottenere foto migliori!

Spero che questi consigli vi siano d’aiuto a creare i vostri video migliori gopro. Continuate a seguirci su Heroblog per non perdervi i prossimi tutorial!