Quello che vedete in fotografia è un Camera Rig fatto in casa, in modo semplice ed efficace!

Ma andiamo per gradi e rispondiamo alle domande nel titolo di questo breve articolo.

A cosa serve?

Il camera rig potrebbe essere definito come un pezzo modulare di apparecchiatura per estendere le potenzialità di una videocamera, tramite l’aggiunta di accessori utili nel videomaking, ovviamente noi stiamo parlando di GoPro, quindi non avremo biosgono di attrezzi per la messa a fuoco o di spallacci per sorreggere il peso eccessivo del nostro corpo macchina!
Ci viene incontro però con la sua possibilità di montare su di un unico supporto flash, luci, microfoni e stabilizzatori a gimbal!
Se volete capire di cosa sto parlando controllate l’ultimo video sulla pagina Lost in Horizon

Eh si, perchè spesso, le nostre GoPro sono si montate su stabilizzatori, ma non ci permettendo di vedere cosa stiamo inquadrando, una bella seccatura non credete?
Perchè non utilizzare il wi-fi del telefono ? Usiamolo!
Benissimo ora avete entrambe le mani occupate, una dal gimbal e l’altra dallo smartphone!
Perchè non mettere un supporto a roll bar nell’estremità inferiore e un supporto per smartphone in quello superiore? Avrete così a disposizione il tutto, su di un unico supporto e volendo una mano libera per grattarvi il naso!
Se non state capendo,vi consiglio di proseguire nella lettura e poi passare alla visione del video.

Siete appassionati di musica, ma il vostro gruppo preferito di quartiere, che suona alla Sagra del Cinghiale di Chiocchio, ha deciso di esibirsi in un antro buio, il tecnico delle luci è un somaro ma voi volete assolutamente riprendere anche in condizioni di scarsa luce! Per cui in una mano avete una torica aggiuntiva, nell’altra microfono e GoPro, caspita e il panino con il cinghiale non ve lo gustate? Montate luce, microfono e GoPro sul rig e avrete una mano a disposizione per mangiare il vostro panino!

Inoltre se vogliamo anche solo stabilizzare le nostre riprese, vi ricordo che montando la GoPro sul rig e tenendo le manopole saldamente, il vostro video verrà sicuramente meno mosso in confronto ad uno fatto con un semplice handle grip! Uno stabilizzatore a basso costo e facile da realizzare,comodo vero?
Fino ad ora abbiamo descritto frangenti meno”action” quindi passiamo a cose più movimentate.
Vi siete mai accorti che le riprese fatte con il pole sott’acqua sono parecchio mosse?
Provate ad indossare un paio di pinne e tenere saldamente il rig, noterete una considerevole differenza, chi fa sub avrà sicuramente già apprezzato l’utilità del rig unito a GoPro e svariate luci per illuminare a profondità elevate.

Il rig è un po’ come il nero nei vestiti, va bene con tutto!

Ma passiamo alla seconda domanda: Come si costruisce?

Di qui in poi, vi lascio, al video tutorial!