Per la prima volta Heroblog.it ha l’onore di recensire un quadricottero progettato specificatamente per actioncam come la nostra amata GoPro: Xiro Xplorer!


Il progetto di Xirodrone ha sempre avuto la mia attenzione e poter recensire questo prodotto è stata una grande soddisfazione, un quadricottero dalle caratteristiche molto interessanti ed un design davvero accattivante!

 

1

 

Lo Xiro Xplorer è un nuovo modello emergente di quadricottero dalla portata amatoriale ma con caratteristiche semi professionali! L’azienda cinese è da poco entrata sul mercato, lanciandosi in un campo agguerrito a vele spiegate. Ora andrò ad illustrarvi le sue caratteristiche.
Partiamo col dire che possiamo trovarlo in tre allestimenti:

  • Xiro Xplorer
  • Xiro Xplorer G
  • Xiro Xplorer V

A seconda dell’allestimento da voi scelto per le vostre esigenze troverete vari componenti nella confezione che possono essere il gimbal con videocamera di serie, per quanto concerne la versione V dello Xiro Xplorer, oppure il gimbal specifico per actioncam GoPro come per la versione G, se invece volete iniziare andando per gradi, il modello base può fare al caso vostro!

Noi andremo ad esaminare la versione G. Qui di seguito il video dell’unboxing:

 

I componenti dello Xiro sono facili da trasportare ed elementari da montare, acquistando il modello G ad esempio, potrete decidere di svolazzare in libertà per i campi senza dover necessariamente montare il vostro gimbal per le riprese!
Le caratteristiche di plug&play di questo quadricottero mi hanno immediatamente stupito, la facilità di montaggio e smontaggio rende alla portata di tutti questo fantastico prodotto.

A differenza di marche più blasonate, la facilità di trasporto è stata una nota decisamente positiva da constatare, lasciate a casa hard case e valigie, uno zaino qualsiasi può contenerlo senza alcun problema, infilarlo in una valigia per un lungo viaggio non sarà più un problema, il carrello di atterraggio è reclinabile ciò diminuisce durante gli spostamenti, l’altezza e l’ingombro, punto da non sottovalutare!

Video review Xiro Xplorer G:

 

Radiocomando:

Il radiocomando è di facile utilizzo ed intuitivo, è composto dagli stick di comando, è dotato inoltre di tre pulsanti principali:

IOC ; adibito alla calibrazione della bussola
Home Landing ; ritorno a casa, il quadricottero torna al punto dalla quale è decollato
Decollo/ Atterraggio automatico ; il quadricottero eseguirà le procedure di decollo e atterraggio in  maniera autonoma

 

2

 

Poi abbimo una leva con 3 diverse modalità di volo relazionate al tipo di esperienza del pilota, in base alla scelta vare limitazioni sulla distanza massima, la potenza attuata dai motori e l’utilizzo o meno della modalità GPS per il decollo.
Lateralmente poi possiamo trovare due rotelle, una per  diminuire la luminosità delle luci di segnalazione, una divertente opzione a cui alcuni modelli non hanno ancora pensato per effettuare foto notturne senza fastidiosi bagliori.
L’altra rotella, nelle versioni V e G permette di controllare il tilt del gimbal, dandoci modo di regolare l’angolazione dell’inquadratura.

TIP: Volare in modalità 3 renderà più reattivo e veloce lo Xiro, ma le inclinazioni repentine, renderanno più visibili luci ed eliche nei vostri video!

App Xiro:

Troviamo poi un “porta Smartphone” a scomparsa dove possiamo collocare il nostro dispositivo mobile, utile per controllare la strumentazione tramite l’App Xiro (disponibile nei marketplace IOS e Android)  e naturalmente per l’anteprima di volo in FPV.

Tramite questa avremo a disposizione informazioni sullo stato della batteria, luogo, numero di satelliti agganciati per la modalità GPS e molto altro.
Per non dire l’accesso alle funzioni Photo Me, Follow Me, Navigazione Waypoint.

 

3

 

  • Photo Me; focalizza l’inquadratura della videocamera del quadricottero sul pilota.
  • Follow Me; permette al quadricottero di seguire il radiocomando anche se in movimento e ovviamente il suo possessore.
  • Navigazione Waypoint; stabilisce una navigazione passaggio dopo passaggio, per punti predisposti su una mappa.

La versione IOS sembra migliore rispetto a quella Android, ma ho notato con piacere che sia la casa madre che la community sviluppatasi intorno a Xiro, sono molto attive e vengono rilasciati aggiornamenti per il quadricottero e l’app annessa, motivo per cui ho ragione di credere che le sue caratteristiche verranno implementate molto presto.

L’autonomia di volo è di circa 25 minuti dichiarati dalla casa costruttrice, il tutto va a modificarsi in relazione ai primi cicli di carica e delle condizioni atmosferiche!

Conclusioni

Tirando le somme abbiamo fra le mani un prodotto valido e sicuro, che ha soddisfato le nostre aspettative.
Un impianto FPV a portata di smartphone per volare in serenità e tranquillità , senza doversi portare appresso macchinosi impianti video e attrezzature scomode!
Il tutto concentrato in un design accattivante, pratico e adatto a qualsiasi pubblico

Lo Xiro Xplorer G in Italia è distribuito da Italdron e venduto dai professionisti di ZEROUAV al prezzo di 899€ che forniscono, come rivenditori, assistenza e garanzia italiana.
Ho usufruito io stesso della loro disponibilità e non posso che consigliarli a tutti quanti voi. Inoltre sulla pagina di XiroDrone, è possibile trovare tutte le info dettagliate dei loro prodotti.

Alcune note se siete intenzionati all’acquisto:

  1. Le limitazioni per il volo sono di 120 metri in modalità 3 sullo Xiro Xplorer, ciò nonostante vi invito a leggere le normative sul sito ENAC per quanto concerne le limitazioni di volo in ambito aeremodellistico.
  2. Volare sempre con prudenza, valutando rischi e probabilità senza mettere a repentaglio la sicurezza altrui

PRO: 

  • Trasportabilità
  • Facilità di utilizzo
  • Stabilità delle riprese video
  • Comandi reattivi
  • Manovrabilità anche in condizioni meteo non ottimali
  • Misure di sicurezza per la salvaguardia del quadricottero.

CONTRO:

  • App Android rivedibile al lancio del prodotto
  • Difficoltà di ripresa in modalità 3
  • Assente un controllo delle funzionalità GoPro in volo
  • Configurazione software troppo limitativa.

 

Con questo breve riassunto termino la recensione e se aveste ancora alcuni dubbi sulla qualità di questo quadricottero, vi lascio un video test del primo volo effettuato

 

Voi cosa ne pensate dello Xiro Xplorer? Fateci sapere nei commenti le vostre impressioni

 

CONDIVIDI
Articolo precedentePhoto of the Week #18
Articolo successivoGoPro LCD Touch Bacpac
Saverio, 23 anni, studente, ama viaggiare e scoprire sempre nuovi luoghi, che sia per mezzo di un biglietto aereo o della sua fedele Scott. Appassionato di film, videogames e tecnologia sta approfondendo il mondo del videomaking, della fotografia paesaggistica e dei droni. Innamorato della GoPro fin dal loro primo incontro gestisce un canale dove tratta argomenti e tutorial su quest'ultima e di tutto ciò che gli ruota attorno e non solo.
  • Andremeteo80

    Ho un drone xiro xplorer g , volevo sapere se il gimbal funziona solo con gopro integrata o funziona anche senza la gopro ? quando accendo il drone il gimbal va a piccoli scatti ad intervalli di 4 secondi uno dall’altro . cosa può essere manca la gopro? o il gimbal è guasto?

    • Bertone

      posso andare OT e chiedere come ti trovi? sarei interessato all’acquisto data la possibilita’ di poterci montare la GoPro, pero’ sono combattuto tra questo e il DJI Ph3 Adv, che di “contro” avrebbe la telecamera integrata ma l’affidabilita’ del brand e alcune altre feature